ECONOMIA

Published on Dicembre 23rd, 2015 | by Corrado

0

Pensioni, a gennaio ecco la BATOSTA!

Cambiamenti in vista per i lavoratori che andranno in pensione, a partire da gennaio 2016. Come previsto dalla legge Fornero, aumenteranno infatti l’età anagrafica per la pensione di vecchiaia e gli anni di contribuzione che servono per quella anticipata di quattro mesi. L’ultima manovra finanziaria ha già introdotto la possibilità di lavorare part-time a partire da 63 anni, prima di andare in pensione. La riforma Fornero prevede inoltre che, entro il 2018, sarà adeguata a 66 anni l’età pensionabile per tutti. Commenta a tal proposito ‘Libero’: “Oggi questa soglia minima vale già per gli uomini e per le donne che lavorano nella pubblica amministrazione. Nel 2016 le lavoratrici del privato e quelle autonome continueranno a recuperare il gap, anche perché da circa cinque anni l’età pensionabile è stata agganciata al dato dell’aspettativa di vita. Dopo il primo adeguamento del 1 gennaio 2013 di tre mesi, dall’inizio del prossimo anno sarà di quattro mesi”.

Loading...

pensioni-3-2-2

Tags: , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!