ECONOMIA

Published on Maggio 7th, 2014 | by admin

Broker di opzioni binarie: un’analisi

Il fatto che negli ultimi giorni stiamo pubblicando numerosi articoli relativi ai broker di opzioni binarie è sintomo del grande interesse che questo innovativo strumento finanziario sta sollevando. Possiamo paragonare lo sviluppo delle opzioni binarie alla grande corsa all’oro che portò migliaia di americani a trasferirsi in California. Oltre ai tantissimi che speravano di arricchirsi ritrovando giacimenti di oro, ci furono alcuni che pensarono bene di arricchirsi vendendo gli strumenti da lavoro necessari allo scavo. E tra i tanti onesti che sicuramente erano la maggioranza, c’erano anche lestofanti e truffatori di ogni specie.

Ecco, con le opzioni binarie sta succedendo lo stesso, anche tenendo conto che i trader professionali di opzioni binarie sono una minoranza rispetto ai tantissimi trader dilettanti che magari usano le opzioni binarie come porta di ingresso privilegiata per entrare nel mondo del trading online.

Questo significa che accanto ai tanti broker affidabili e sicuri esistono anche dei broker che non offrono garanzie agli utenti e che, in alcuni casi, mettono in atti comportamenti scorretti, poco chiari o poco convenienti. Ci sono anche broker che si sono rivelati delle vere e proprie truffe, delle fregature belle e buone che hanno colpito gli utenti meno esperti che si sono fidati.

La verità è che le opzioni binarie funzionano, il problema è che non sempre il broker è autorizzato e regolamentato dalla CONSOB. E di solito sono proprio questi i broker che scatenano i pericoli maggiori. Poi è molto facile, dopo aver subito una truffa, andare sui forum e scrivere che le opzioni binarie sono una bufala ma in effetti non solo le opzioni binarie funzionano bene ma è colpa del trader essere stato truffato.

Loading...

Se avesse scelto, infatti, un broker autorizzato e regolamentato non avrebbe subito alcuna truffa e tutto sarebbe andato per il meglio. E’ un discorso che può apparire molto forte ma se uno vuole guadagnare con i mercati finanziari non si può sicuramente affidare ad un broker che non ha alcun tipo di regolamentazione. E’ elementare!

Certo la parte legale non è l’unica: ci possono essere broker che sono assolutamente legali e affidabili dal punto di vista dell’onestà, perché magari non rubano dal conto e rispettano la legge. Ma poi non sono affidabili dal punto di vista del software, si bloccano in continuazione e non eseguono le operazioni dell’utente per motivi tecnici. Oppure broker affidabili che pagano però dei rendimenti troppo bassi. Ecco quindi che si capisce che per chi non è un professionista del tradingf è fondamentale affidarsi a recensioni oggettive, analisi e guide che spieghino come scegliere il broker nel migliore dei modi possibili e senza cadere in trappole dolorose.

Per queste persone, dopo aver scelto il broker di opzioni binarie preferito, potrebbe essere utile dedicare un po’ di tempo ad una forma di trading simulato, utilizzando quindi un conto demo per poter operare senza rischi. Moltissimi professionisti hanno sfiducia nei conti demo perché non insegnano il vero trading online ma solo una sua simulazione. La differenza abissale sta tutta nel fatto che quando si opera con i conti demo non si rischiano effettivamente soldi veri e non si ha la possibilità di guadagnare nulla. Questo significa che di fatto operando con i conti demo non si fa i conti con l’aspetto psicologico del trading. Tuttavia per chi ha la necessità di prendere confidenza con i broker, può essere utile dedicare qualche ora di esercizio ai conti demo, sempre però ricordando quello che dicono gli esperti e che cioè non è vero trading online di opzioni binarie ma solo una sua pallida simulazione.

Tags: , ,


About the Author

admin

Fondatore e Webmaster di CheSuccede.it , partecipa pure lui con i suoi articoli.



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!