Bar e ristoranti riaccolgono i clienti all’interno dei locali




Da oggi è possibile consumare anche all’interno dei locali.

Locali in Italia: da oggi si può mangiare all’interno

In seguito al prolungamento del coprifuoco alle 23 e al possibile slittamento alle 24 nella prossima settimana, fino ad arrivare all’abolizione totale di esso prima della fine del mese, altre restrizioni sono state allentate nelle ultime ore.

Da oggi infatti, primo giugno, è consentito consumare un pasto o anche solo un caffè all’interno dei locali. Bar e ristoranti hanno avuto il via libera per riaccogliere nei loro spazi clienti e turisti.

Un piccolo passo in avanti per i locali in Italia

Per la gioia di entrambe le parti, sia dei ristoratori, gravemente penalizzati in questo ultimo anno, sia per i clienti, che potranno tornare a godere della buona cucina stando comodamente seduti in un luogo coperto dalle intemperie.

Nonostante queste nuove direttive, tutte le regole restano sempre le stesse. Il limite di persone che possono sedere allo stesso tavolo è pari a quattro. Fatta eccezione per i conviventi che possono riunirsi anche in numeri più elevati.

Locali in Italia: da oggi si può mangiare all’interno

Il numero di posti che ogni locale offre è riservato allo spazio che il locale stesso dispone, variano quindi nel rispetto delle norme sul distanziamento. La distanza di sicurezza da rispettare tra un tavolo e l’altro è di almeno un metro. Minore distanza è tollerabile solamente nel caso in cui il locale in questione dispone di eventuali separatori.

I buffet sono consentiti ma non è consentito ai clienti di servirsi autonomamente, fatta eccezione nel caso in cui il cibo sia precedentemente diviso in singole monoporzioni. In caso contrario, spetterà ai camerieri porgere al tavolo i piatti con le pietanze servite dal locale.

Precauzioni da prendere ogni volta che si entra in un locale

Altre regole che restano fermamente in vigore sono quelle sull’igiene e sulle varie precauzioni da adottare per tutta la durata della permanenza all’interno dei locali. Igienizzarsi le mani quando si entra, e ogni qual volta se ne senta l’esigenza. Indossare la mascherina fino a quando non ci si accomoda al tavolo, anche durante gli spostamenti per andare in bagno o fuori dal locale.

A loro volta anche i ristoratori devono garantire la giusta sicurezza ai loro clienti. È consigliabile quindi di disporre di menù plastificati, facilmente igienizzabili, oppure menù online, consultabili attraverso uno l’utilizzo di un cellulare.

LEGGI ANCHE ->CORONAVIRUS NATO IN LABORATORIO? LO STUDIO DI DUE SCIENZIATI

LEGGI ANCHE ->PRIMO CASO UMANO DI INFLUENZA AVIARIA H10N3: SCATTA L’ALLERTA

È indispensabile inoltre il ricambio d’aria per offrire un’esperienza sicura e piacevole non solo per il palato. I clienti vi ringrazieranno!




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE