Gianni Morandi, la confessione drammatica: “probabilmente sarei morto”

Il cantante Gianni Morandi si è lasciato andare ad una drammatica confessione: il racconto del terribile incidente nel quale ha rischiato seriamente di perdere la vita. 

Con più di 50 milioni di dischi venduti in ogni angolo del pianeta, Gianni Morandi è certamente un cantante tra i più importanti nella storia della musica leggera italiana. Bolognese doc, oggi Morandi ha 77 anni d’età, tre figli da due matrimoni diversi e un impegno crescente nel mondo della conduzione televisiva.

Gianni Morandi mani età figli
Gianni Morandi (screenshot Instagram)

La carriera di Morandi comincia all’inizio degli anni ’60 con successi indimenticabili come “Fatti mandare dalla mamma”, “Andavo a cento all’ora” e “In ginocchio da te“, canzoni rimaste per sempre impresse nella memoria degli italiani. Nel 1966 sposa l’attrice e annunciatrice televisiva Laura Efrikian, con la quale ha tre figli, Serena, Marianna e Marco, anche se la primogenita sopravvive solo pochi mesi.

Il suo matrimonio dura poco più di dieci anni. Più di recente, invece, Gianni Morandi ha sposato in seconde nozze Anna Dan, con la quale ha avuto un altro figlio di nome Pietro, oggi rapper noto con il nome d’arte Tredici Pietro. Morandi è anche un grande tifoso del Bologna calcio, club del quale è stato presidente onorario. Nel tempo libero ama andare a correre.

Nel marzo 2021 Gianni Morandi è stato vittima di un terribile incidente nel quale ha rischiato seriamente di perdere la vita. Per fortuna, il cantante se l’è cavata con qualche bruciatura, una delle quali particolarmente grave, alla mano destra. Nella foto si vede la vistosa fasciatura che per molti mesi è stato costretto ad indossare.

Mano bruciata e tanta paura: il racconto di Gianni Morandi

Gianni Morandi mano fasciata ferito
Gianni Morandi (screenshot Instagram)

Nel programma “L’Intervista“, condotto da Maurizio Costanzo, Gianni Morandi ha confessato i dettagli di quell’evento drammatico: “Piangevo come un bambino, altri dieci secondi e probabilmente sarei morto“. Il cantante, che oggi vive in campagna e si dedica spesso alla cura dell’orto, ha spiegato cos’è successo.

In giardino ho una buca alta più di un metro dove butto le sterpaglie per poi bruciarle. Avevo il forcone in mano e stavo spingendo la legna nella buca e all’improvviso sono caduto“. Gianni Morandi è stato avvolto dalle fiamme e per salvarsi la vita ha fatto l’unica cosa possibile: “Sono venuto fuori con la forza aggrappandomi ad un tizzone infuocato“.

L’ustione alla mano ne ha compromesso quasi totalmente la funzionalità, ma per fortuna le cure stanno sortendo i loro effetti e la famosa mano grande di Gianni Morandi è quasi del tutto guarita.