Eleonora Pedron dilaniata dalla tragedia famigliare: “Perdere un figlio…”

Eleonora Pedron si racconta nell’intimo, lasciandosi andare a delle rivelazioni uniche, in merito alla tragedia familiare di cui è stata protagonista.

Una sofferenza immane per Eleonora Pedron, che sicuramente non ha avuto una vita semplice, a causa di diverse complicanze date da una tragedia familiare difficile da digerire. Non si tratta dell’unico addio al quale ha dovuto far fronte. Una donna a suo modo comunque forte e che ha cercato in tutti i modi di farsi carico delle proprie responsabilità, uscendo da situazioni complicate.

eleonora pedron (web source)
eleonora pedron (web source)

Per lei durante l’ultimo appuntamento con Silvia Toffanin, all’interno del salotto di Verissimo, ha potuto far emergere delle grandi emozioni. Nella trasmissione targata Mediaset si è lasciata andare ai ricordi, analizzando il passato, sicuramente particolare.

Ecco cosa è accaduto ad Eleonora

Si è partiti dal grande dolore per la perdita della sorella, con la Pedron a nudo nel salotto di Silvia Toffanin. Una sofferenza unica, con la vita che sicuramente non è stata clemente con lei. Un dolore dal cui doversi rialzare, e che l’ha segnata fin dentro l’animo. In particolar modo: Rimangono le ferite, che servono a perpetuare l’amore. Mi ha insegnato che il tempo non torna indietro e che bisogna vivere ogni attimo“.

La sorella è scomparsa quando la madre ebbe un incidente d’auto con la figlia maggiore. Così la ragazzina dopo alcuni giorni in sala rianimazione, perse la vita. Arrivò la telefonata con l’annuncio del decesso, il quale scosse tutti, con ricordi divenuti praticamente indelebili. Avevo 9 anni ma capivo tutto: non avevo ben chiaro cosa volesse dire andare in cielo ma non volevo vedere mia madre e mio padre soffrire e così facevo finta di non aver capito niente”: così Eleonora.

Una situazione tutt’altro che semplice per lei

eleonora pedron (web source)
eleonora pedron (web source)

“Mi tenevo tutto dentro e cercavo sempre di regalare loro dei sorrisi e credo di esserci riuscita, finché poi la vita è stata di nuovo crudele con noi”: ecco le sue parole.

“Ora che sono madre penso che perdere un figlio sia la cosa più brutta che possa accadere perché la vita va avanti ma muori dentro. Io ho avuto tanta forza, l’ho trovata dentro di me, credo che mi sia arrivata da lassù. Mia madre è andata avanti per me, per mio fratello, e poi lei dice sempre: So che da lassù qualcuno mi ama”: insomma, racconta il proprio dolore intimo, il quale l’ha segnata.

Dopo l’equilibrio ritrovato, la scomparsa del padre, che la segnò. Ora invece con i suoi figli, e l’amore per Max Biaggi, non vuole più perdersi: “Loro sono il senso della vita per me adesso“.