Fedez “pestato a sangue”: ecco cosa è successo al marito di Chiara Ferragni

Un episodio tutt’altro che piacevole per Fedez, pestato letteralmente a sangue: ecco cosa è successo al marito di Chiara Ferragni.

Fedez è certamente uno dei personaggi più chiacchierati in Italia e non solo. Attraverso le sue canzoni riesce a lanciare sempre messaggi molto forti ed è sempre in prima linea per quanto riguarda le battaglie sociali.

fedez nuovo album disumano (instagram) (1)
fedez nuovo album disumano (instagram)

In particolare, questo suo atteggiamento, apprezzato da molti, ha anche scatenato molte critiche e spesso anche querele da parte dei diretti interessati. Non di rado anche al centro del gossip perché sposato con Chiara Ferragni, Fedez ama condividere sui suoi profili social tanti attimi della propria quotidianità assieme alla moglie ed ai due figli Leone e Vittoria. Ma, proprio nelle ultime ore il rapper ha pubblicato delle storie Instagram in cui è ritratto il cantante pestato a sangue. Andiamo a scoprire cosa è successo.

Ecco cosa è successo a Fedez

Un aggettivo che sicuramente non si può attribuire a Fedez è banale. Infatti, il marito di Chiara Ferragni, riesce sempre a sorprendere i suoi tanti fans. Proprio a mezzanotte il cantante ha rilasciato a sorpresa il suo ultimo singolo dal titolo “Morire Morire”. La canzone, ma ancor di più il videoclip, farà molto discutere. Infatti, il video musicale inizia proprio con il cantante che viene circondato e aggredito da un gruppo di militanti di estrema destra. Dopo il pestaggio, quando ancora il rapper è a terra visibilmente dolorante, un personaggio vestito da rappresentante delle istituzioni, con fascia tricolore esibita su un impeccabile completo nero, urina sul corpo del cantante.

Una scena simbolicamente molto forte, ma non è finita qui. Infatti, successivamente, Fedez viene preso letteralmente a guinzaglio da una donna e portato verso una barella. Su quest’ultima viene dunque immobilizzato da una squadra di operatori dotati di maschera a gas, ed accoltellato al cuore da un prete e, infine, crivellato da colpi di mitragliatrice da un plotone di militari. Un video, accompagnato ad un testo anch’esso molto di impatto, che sicuramente non lascia indifferenti.

Pestato a sangue nel video

fedez (web source)
fedez (web source)

Questo singolo fa però parte di un progetto ben più grande. Infatti, proprio Fedez ha annunciato l’uscita del nuovo album intitolato “Disumano”. Quest’ultimo sarà disponibile in tutti gli store digitali ed online dal 26 novembre ed in pre order dal 2 del suddetto mese. Nella copertina del disco è stata riprodotta un’opera realizzata da Francesco Vezzoli. Ovvero, vi sono due statue, una bianca che mostra il volto del rapper e una nera. Questi due volti stanno a simboleggiare il confronto tra sogni e incubi, musica e politica che si ritrova in molti brani dell’album.

L’opera in marmo verrà presto venduta in un’asta per un progetto di beneficenza legata sempre all’album, come dichiarato da Fedez stesso. Il nuovo disco è composto da 20 tracce e diverse collaborazioni. Ad esempio con Tedua, Cara, Miss Keta e tanti altri. Non ci resta quindi che attendere il 26 novembre per l’uscita del nuovo album, che certamente regalerà grandi sorprese e spunti di riflessione.