George Clooney, il dramma collegato ai figli: non si può vivere così

George Clooney non ci sta e si sfoga senza mezzi termini: le parole dell’ex di Elisabetta Canalis sono davvero dure.

George Clooney è un attore e regista del Kentucky classe 1961. Dopo una lunga gavetta, diventa un volto noto in tutto il mondo grazie al ruolo del pediatra Doug Ross in E.R. – Medici in prima linea che copre dal 1994 al 1999 ed è il momento della consacrazione per lui. All’attivo ha una carriera piena di successi con nomination ai premi Oscar fino alla vittoria nel 2006 come migliore attore non protagonista per l’interpretazione nel film Syriana.

Inoltre, ha vinto anche 5 Golden Globe, un BAFTA ed un premio Osella. Per quanto riguarda la sua vita privata, dal 1989 al 1993 è stato sposato con Talia Balsam, mentre dal 2014 è sposato con Amal Alamuddin che l’ha reso padre dei gemelli Alexander ed Ella (2017).

Lo sfogo di George Clooney per difendere i figli

George Clooney è un attore famoso in tutto il mondo, ma anche un padre attento e premuroso. Sa bene che è un volto noto e che spesso viene fotografato nella sua intimità, ma non vuole che succeda la stessa cosa ai suoi figli. Così ha deciso di scrivere una lettera al Daily Mail ed alle altre testate dove chiede di: “astenersi dal mettere i volti dei nostri figli sulla vostra testata”.

Ma come mai un divo pacato e mai sopra le righe come Clooney è arrivato a tanto? È necessario fare un passo indietro, a settimana scorsa, quando il Daily Mail aveva pubblicato la foto della figlia di Billie Lourd di appena un anno (poi prontamente rimossa). Una cosa che non è andata giù a Clooney che afferma: “Una figura pubblica deve accettare la pubblicazione di sue foto, anche invadenti come parte del prezzo da pagare per fare il suo lavoro, ma i nostri figli, i miei figli, non hanno preso questo impegno”.

L’attore, inoltre, è ancora più preoccupato poiché la moglie Amal è impegnata in temi delicati come le violenze in Iraq o la guerra civile in Siria quindi è necessario mantenere la loro famiglia al sicuro, ma se i volti dei bambini compaiono sulle copertine di tutto il mondo non possono certo proteggerli. Clooney ci tiene a precisare che non è un papà paranoico, ma che si tratta di problemi del mondo reale con le pericolose conseguenze e la sicurezza dei suoi figli, per lui, ha la priorità su tutto.

George Clooney prossimo Presidente degli Stati Uniti?

Ultimamente si parlava sempre più spesso della possibilità di George Clooney di candidarsi alla vita politica degli Stati Uniti. L’attore è arrivato ai 60 anni ed ha detto, però, che non ha intenzione di prendere parte alla corsa alla Casa Bianca in futuro.

Vuole, infatti, godersi questi anni nel miglior modo possibile con la sua famiglia cercando di avere un’esistenza felice. Una decisione condivisa a pieno dalla moglie.