“Si è chiusa questa storia”: Red Canzian scrive la parola fine

Red Canzian non ha dubbi e scrive la parola fine per il gruppo dei Pooh, soprattutto dopo un evento tragico che ha fatto chiudere questa storia.

Red Canzian, nome d’arte di Bruno Canzian, è un cantante, compositore e musicista polistrumentista veneto classe 1951. Diventato famoso soprattutto per essere stato l’ex bassista dei Pooh ha poi intrapreso la carriera da solista con l’album Testimone del tempo uscito nel 2018.

Sempre nel 2018 ha partecipato al Festival di Sanremo, mentre ha vinto la seconda edizione del game show Il cantante mascherato. Per quanto riguarda la sua vita privata, dal 1986 al 1992 è stato sposato con Delia Gualtiero che l’ha reso padre di Chiara (1989), mentre dal 2000 è sposato con Beatrix Niedewieser.

Red Canzian scrive la parola fine con i Pooh

Un anno fa i Pooh hanno dovuto dire addio a Stefano D’Orazio che è venuto a mancare dopo una lunga malattia. Un dolore molto forte per i componenti della band con Red Canzian che ricorda quel periodo in modo triste e non ha dubbi sul futuro dei Pooh.

Il cantante, infatti, nel corso di un’intervista a Verissimo, scrive la parola fine: “Col fatto che lui è andato via per me veramente si è chiusa questa storia. Non riuscirei a salire più suu n palco che noi abbiamo costruito. Mi manca il suo sorriso”.

Un pensiero condiviso anche dagli altri membri. D’altronde sono sempre stati un gruppo affiatato ed unito ed hanno dovuto fare i conti con la perdita prematura di uno di loro. Non avrebbe senso proseguire la vita professionale senza Stefano.

Tuttavia, Red Canzian sta lavorando ad altri progetti come Casanova Opera Pop, un musical dedicato a Casanova a cui ha lavorato per oltre tre anni e che a breve partirà da Venezia. Ovviamente è entusiasta di questo nuovo progetto e non vede l’ora di farlo conoscere al pubblico.

red canzian pooh che fine ha fatto

Red Canzian e la sua infanzia

Siamo abituati a vedere Red Canzian sul piccolo schermo e sul palco pensando che abbia una vita piena di agi. Tuttavia, la sua non è sempre stata una vita facile poiché viene da una realtà molto umile.

Nato e cresciuto in una famiglia povera, ma nonostante questo rivela di aver passato un’infanzia bellissima poiché da piccolo prevale la sensazione di amore e di felicità, non di certo quella della povertà. Deve molto ai suoi genitori. Grazie a papà Giovanni ha imparato ad amare la musica e mamma Caterina era la sua prima fan.