Arisa, la confessione che ha spiazzato i fan: “Mi piacerebbe essere una…”

La cantante Arisa fa una confessione che spiazza i fan: ecco cosa ha affermato, i dettagli e le curiosità della vicenda

Ha una voce straordinaria, un talento che ha sempre dimostrato di avere in scena sin dalla prima volta che ha partecipato al Festival di Sanremo aggiudicandosi la sua prima vittoria nel 2009 con il brano Sincerità. Da quel momento sono passati anni e la cantante ha avuto un cambiamento sia professionale che estetico divenendo una delle artiste più longeve della musica italiana: stiamo parlando della bella Arisa che oggi è una delle protagoniste indiscusse del programma Ballando con le stelle, show condotto da Milly Carlucci, con il suo ballerino Vito Coppola e insieme stanno infiammando le pagine del gossip e la scena del programma.

 

arisa caschetto
curiosità (foto web)

Il suo talento e la sua bravura l’hanno resa una delle migliori artiste presenti sulla scena musicale italiana ma, non tutti ne sono a conoscenza, prima di prendere parte allo show business dello spettacolo e prima di approdare al Festival di Sanremo, Arisa ha svolto svariati lavori da babysitter a cameriera ed estetista fino a poco tempo prima di approdare sul palco dell’Ariston. Grazie al suo profondo talento, con il suo primo brano e una presenza scenica diversa dal solito ha conquistato i cuori della giuria, dei media e dei critici musicali nel suo primo Festival di Sanremo.

Ella si è aggiudicata la vittoria del Festival della canzone italiana con il brano Sincerità e sin dal primo momento, i critici e giornalista l’hanno definita una persona che riesce ad avere un rapporto diretto con i suoi spettatori affermando: “La canzone Sincerità viene arricchita dal personaggio Arisa che ha saputo creare un rapporto immediato con il pubblico. Nell’esibizione con il Maestro Luttazzi, Arisa ha dimostrato di saper calcare il palco con semplicità e dimestichezza adattandosi perfettamente all’atmosfera dell’arrangiamento swing del brano”. 

La cantante ha cambiato radicalmente la sua immagine dal suo primo Sanremo dove si presentava con grossi occhiali di color nero e non ha mai nascosto di essere ricorsa alla chirurgia estetica affermando: “Da ex estetista mi piace girare per centri medico estetici, è un mondo che mi interessa, mi piacciono le nuove tecnologie e l’evoluzione dei trattamenti. Ma l’anno scorso ho ceduto a un ritocchino alle labbra, ma se tornassi indietro non lo farei più. Può essere giusto cambiare una parte del corpo se non ti piace, ma lo stimolo deve venire da te, non dagli altri. Non bisogna cambiare per il gradimento di Instagram”.

Arisa in un’intervista ha ammesso di voler essere come una persona che ha cambiato il modo di fare spettacolo nel corso degli anni.

Arisa e la sua rivelazione

arisa sorride
la rivelazione (foto web)

Arisa ha presentato il suo disco dal titolo Ero Romantica e durante una lunga intervista ha fatto una rivelazione particolare spiazzando tutti i fan.

Il giornalista durante l’intervista ha chiesto ad Arisa se ci sia una figura di riferimento a cui ella vorrebbe assomigliare e la donna ha affermato: “Mi piacerebbe essere una Raffaella Carrà 2.0. Lei era cool, ma allo stesso tempo alla portata di tutti. È stata la prima, se non l’unica, ad avere, per tanto tempo, una comunicazione inclusiva: i brani che cantava erano leggermente erotici, ma molto divertenti e sempre leggeri. Anche quando esprimeva sentimenti profondi lo faceva con il piglio di una ragazza. Raffaella è sempre stata una ragazza, fino agli ultimi giorni della sua vita. E poi era fortemente attenta ai diritti di tutti, molto vicina alla comunità LGBTQI+. Mi piace la gente che comunica senza dimenticarsi di nessuno”.