Gerry Scotti, il retroscena sulla brutta malattia che l’ha colpito: “… la forza per andare avanti”

Il conduttore Gerry Scotti e il retroscena sulla brutta malattia che lo ha colpito, ha raccontato quei giorni: ecco i dettagli della vicenda

Uno dei conduttori che con i suoi programmi ha cambiato radicalmente la storia della televisione italiana dei nostri giorni dimostrando di essere una persona professionale, qualificata, ironica e disposta al cambiamento del mondo è proprio il grande Gerry Scotti. Una novità è che il 44% degli italiani ha attribuito la qualità d Gerry ad essere l’erede di Mike Bongiorno per la sua massima professionalità nel condurre quiz televisivi. Fra gli show di successo presentati da Gerry possiamo ricordarne alcuni come Passaparola, caduta Libera, Tu si que vales, Chi vuol essere miliardario?.

 

gerry sorride
curiosità (foto web)

Nel corso degli anni è diventato un bravissimo conduttore, volto principale di alcuni programmi come il tg satirico Striscia la notizia, ideato da Antonio Ricci con la bellissima Michelle Hunziker e altri programmi che lo hanno consacrato uno dei migliori conduttori italiani. Ma prima del successo della conduzione, egli ha cominciato la sua carriera in radio collaborando per Radio Hinterland Milano2, per poi passare a fine anni Settanta a Radio Milano International con le rubriche Il mercatino delle pulci, dove ci si dedicava principalmente ad acquistare e vendere determinati oggetti di coloro che chiamavano.

Nel 1982, due anni più tardi, Claudio Cechetto gli propose di diventare la prima voce di Radio Deejay e Gerry accettò, rifiutando però, una grossa opportunità all’estero. Ha svelato, nel corso di alcune interviste, quando comunicò ai suoi genitori di voler lavorare nel mondo dello spettacolo: “Avevo un ottimo stipendio, un sacco di benefit, persino il dentista pagato. Così, quando dissi a casa che volevo darmi allo spettacolo, per poco a mia mamma non prendeva un coccolone”. 

Oltre la radio, il suo volto è associato a numerosi quiz televisivi ma il suo primo programma televisivo è stato DeeJay Television, uno dei primi programmi dedicati ai videoclip musicali, nel 1983, per poi passare alla conduzione dei programmi più famosi e seguitissimi dagli italiani come ad esempio Campionissimo, La sai l’ultima?, Striscia la notizia, Passaparola, Chi vuol essere milionario fino a Italia’s Got Talent e Caduta Libera. 

Nel corso della sua vita oltre la sua splendida carriera, ha dovuto affrontare come altri personaggi famosi il dramma del Covid-19.

Il dramma della malattia

ge sorride
il dramma (foto web)

Il conduttore Gerry Scotti, insieme ad altri personaggi famosi ha dovuto affrontare il dramma del Covid-19, un mostro che da circa due anni è entrato nella vita di quasi tutto il mondo.

Egli, in un’intervista ha deciso di ricordare quegli attimi difficili che per fortuna è riuscito a superare confessando: “Oggi sto bene, ma come tutti coloro che hanno avuto il Covid serio ho scoperto che ho più stanchezza. Ogni volta che ho un piccolo malessere, scopro che probabilmente è legato a quello. Tuttavia, se riesco a reggere i ritmi di lavoro che tutti gli italiani conoscono, vuol dire che anche questa volta ce l’abbiamo fatta. Quando lottavo, devo dire, il pensiero della mia nipotina Virginia mi ha dato la forza per andare avanti”.