Carolina Marconi, lo sconforto dopo le parole del medico: “Mi è mancato il respiro…”

Sembravano essere finiti i momenti difficili per Carolina Marconi, ma la showgirl deve fare i conti con un altro ostacolo che l’ha davvero fatta soffrire.

Carolina Marconi è una showgirl venezuelana naturalizzata italiana classe 1978. Nota al pubblico per aver partecipato al Grande Fratello nel 2004, mentre l’anno successivo è stata l’angelo che vola dal campanile di Piazza San Marco a Venezia in occasione del famoso Carnevale. Poi la troviamo alla conduzione di Tintoria Show nel 2006 fino a quando decide di tentare la carriera da cantante e fonda, con la sorella Silvana Marconi, il duo Las Hermanas.

Una ragazza dalle mille risorse che tenta anche la carriera da attrice prendendo parte ad Un posto al sole, Baciati dall’amore, Matrimonio al Sud. Durante l’esperienza al Grande Fratello si innamora di Tommaso Vianello, mentre da nove anni è al fianco di Alessandro Tulli, ex calciatore.

Come sta Carolina Marconi?

Carolina Marconi ha visto la sua vita cambiare da un momento all’altro dopo la scoperta del tumore al seno quando cercava di rimanere incinta. Un sogno, quello di diventare mamma, che non ha mai smesso di avere anche se, a quanto pare, sarà davvero molto difficile da realizzare, ma non impossibile.

Come è solita fare, la Marconi ha affidato i suoi pensieri al suo profilo Instagram ed ha aggiornato i suoi fan. Sappiamo che ha finito le chemioterapie, ma ora deve iniziare una cura ormonale e spera di non avere effetti collaterali. Una cura che durerà cinque anni, ma l’oncologo le ha detto che forse vi sarà la possibilità di interromperla tra un paio di anni ed avere la speranza di rimanere incinta, anche se lui stesso ha affermato che prima: “Vediamo cosa succederà in questi anni”.

Una risposta che ha mandato nello sconforto la Marconi: “Mi è mancato il respiro sotto la mascherina in quel momento di silenzio. Avevo un’altra volta quel nodo alla gola di angoscia e sofferenza. Mi sentivo nuovamente persa, cercavo di trattenere le lacrime. In tutti questi mesi ho sempre pensato e creduto che era cosa certa ed ero felice di sapere che comunque sia ci poteva essere anche per me una gioia, una luce in fondo al tunnel. Le gambe tremavano. Quel vediamo è stato un duro colpo al cuore che ho accusato pesantemente”.

Carolina Marconi non perde la speranza di diventare mamma

 

Ci sono diversi studi in corso per vedere se interrompere la cura dopo due anni sia efficace o se c’è il rischio che la malattia si ripresenti. Nonostante questo Carolina Marconi non si perde d’animo: “Avrei voluto che le cose andassero in modo diverso, ma non tutto si può scegliere nella vita. L’unica scelta è andare avanti, aspettare e non perdere la speranza”.

Nella sua vita ha una certezza, il fatto che il suo compagno Alessandro Tulli sarà sempre al suo fianco ed a tal proposito ricorda ai suoi fan: “La felicità la crei tu stesso”.