Gianluca Vialli, ritorna l’ombra del tumore: la straziante confessione dell’ex calciatore

Come sta Gianluca Vialli? L’ex attaccante, oggi capo delegazione della Nazionale italiana di calcio, sta combattendo la sua partita contro il tumore. Purtroppo però ci sono brutte notizie sul suo stato di salute.

Gianluca Vialli, a volte noto semplicemente anche come Luca Vialli, è un ex giocatore di calcio di ruolo attaccante, oggi capo delegazione della Nazionale italiana campione agli Europei 2020 insieme all’allenatore Roberto Mancini. Nato a Cremona nel ’64, oggi ha 57 anni d’età ed è sposato con l’ex modella inglese Cathryn White Cooper.

gian luca vialli cancro tumore europei euro 2020
Gianluca Vialli (screenshot Instagram)

Vialli e Cathryn, sposati ormai da quasi venti anni, hanno anche due figlie di nome Olivia e Sofia. Ed è proprio nella famiglia che Gianluca Vialli cerca di rifugiarsi da quando, qualche anno fa, ha scoperto di avere un tumore. Nel 2017 gli è stato diagnosticato un cancro al pancreas, che però non gli ha impedito di continuare a lavorare nel mondo del calcio.

Un’odissea tenuta nascosta per anni e che poi Vialli ha confessato nel suo libro autobiografico “Goals. 98 storie + 1 per affrontare le sfide più difficili“. L’ex attaccante della Sampdoria ha dovuto affrontare un’operazione, otto mesi di chemioterapia e poi un altro mese e mezzo di radioterapia.

La lotta contro il tumore sembrava ormai superata. Le immagini di Vialli e Mancini che si abbracciano dopo la vittoria ad Euro 2020 con la Nazionale hanno fatto il giro del mondo e sembravano figurare un perfetto lieto fine per questa brutta storia e invece non è così. Ne ha parlato di recente proprio Gianluca Vialli.

Vialli non è guarito dal cancro: confessione straziante

gian luca vialli tumore cancro instagram
Gianluca Vialli (screenshot Instagram)

Pochi giorni fa Gianluca Vialli è stato ospite di Cremona1, rete televisiva locale della sua città d’origine. Durante l’intervista l’ex attaccante si è messo a nudo, raccontando particolari e retroscena delle sue condizioni di salute ed aprendosi anche ad una straziante ed inaspettata confessione.

A chi gli chiede come sta e se il cancro sia ormai sconfitto, lui risponde in maniera sincera: “L’ospite indesiderato è ancora qui con me“. Il tumore, dunque, non è affatto superato e Vialli è ancora in cura. “A volte è più presente, altre volte lo è meno“, afferma Vialli lasciando intendere una condizione fatta di alti e bassi.

Nonostante ciò, l’ex giocatore non sembra farsi abbattere e, con un pizzico di ironia, rompe la tensione e aggiunge: “Io comunque spero che mi possiate sopportare ancora per tanti anni. Io sono ottimista e fiducioso, anche perché chi mi circonda mi trasmette coraggio e forza“. Il riferimento, ovviamente, è alla sua famiglia, agli amici, ai colleghi e ai tifosi che non lo hanno mai abbandonato.