Gerry Scotti, la situazione è più grave: per il presentatore non c’è stato niente da fare

Gerry Scotti per il conduttore la situazione si fa sempre più grave: ecco cosa è successo, i dettagli e le curiosità

Uno dei conduttori che rappresenta il punto cardine di alcune programmi che hanno fatto la storia della televisione italiana definendolo, addirittura, uno degli eredi della conduzione storica di Mike Bongiorno è il grande Gerry Scotti. I suoi programmi sono divenuti elementi di studio di molti critici televisivi e hanno ottenuto spesso un buon riscontro soprattutto sulla sfera emotiva degli italiani. Egli ha condotto molti quiz fra cui possiamo ricordarne alcuni come Passaparola, Chi vuol essere miliardario?, Caduta Libera e il tg satirico Striscia la notizia insieme alla collega e amica Michelle Hunziker.

 

gerry sorride
curiosità (foto web)

Oggi lo definiscono uno dei migliori conduttor televisivi del momento, tanto che per il 44% degli italiani è l’erede per eccellenza di Mike Bongiorno. Il suo inizio però è avvenuto nella radio con una collaborazione negli anni Settanta a Radio Hinterland Milano2, passando successivamente a fine anni Settanta a Radio Milano International con alcune rubriche molto note come Il mercatino delle pulci dove, alcuni spettatori scambiavano e acquistavano oggetti pian piano ottenendo una buonissima crescita professionale.

Dopo il successo delle sue rubriche, Claudio Cecchetto gli propose di diventare la prima voce ufficiale di Radio Deejay convincendolo a rifiutare una grossa proposta all’estero. Egli, successivamente, raccontò come comunicò ai suoi genitori di voler lavorare nel mondo dello spettacolo e dei media affermando: “Avevo un ottimo stipendio, un sacco di benefit, persino il dentista pagato. Così, quando dissi a casa che volevo darmi allo spettacolo, per poco a mia mamma non prendeva un coccolone”.

Sappiamo che ormai i suoi programmi sono il punto fermo della televisione italiana ma il suo esordio in televisione è avvenuto nel 1982 con un programma che trasmetteva per la prima volta videoclip musicali, proseguendo con altri programmi di successo come Campionissimo, La sai l’ultima?, Passaparola, Chi vuol essere milionario fino a Italia’s Got Talent, Caduta Libera e il tg satirico Striscia la notizia. 

Egli è stato colpito, l’anno scorso, insieme ad altri personaggi dello spettacolo dal dramma del Covid-19 finendo in terapia intensiva e ha rivelato quei momenti molto drammatici vissuti e la forza che ha avuto di affrontarli: “Quando ero grave il pensiero di mia nipote Virginia mi ha aiutato: mi sono detto: ‘devo guarire perché tra un mese nasce mia nipote ed io ci voglio essere’”.

Oggi Gerry, deve affrontare un problemino che riguarda la sua vita professionale.

Una situazione grave per Gerry

ge sorride
dramma (foto web)

Nonostante la sua professionalità e i suoi programmi che si sono rivelati nel tempo una sorta di fortuna, egli non se la passa bene in questo periodo proprio in termini di share.

Infatti il suo programma nella giornata del 23 Dicembre 2021 ha incollato davanti allo schermo televisivo quasi 2.084.000 spettatori con uno share del 12.1% battuto alla grande dal noto programma musicale The Voice Senior che ha raggiunto 3.736.000 spettatori pari al 19.8% di share.