Romina Power torna a parlare della scomparsa di sua figlia Ylenia: “Secondo me lei…”

Romina Power torna a parlare della scomparsa della figlia Ylenia: ecco i dettagli, le curiosità della vicenda

Una delle icone della musica italiana che ha cambiato la scena musicale per via della profonda dote comunicativa, talento e bravura e i suoi successi sono stati la colonna sonora di moltissime coppie: stiamo parlando di Albano e Romina Power. Possiamo ricordare una serie di successi come Ci sarà, Felicità e da solista Il Ballo del qua qua. Ella, figlia di un attore hollywoodiano ha partecipato a numerose pellicole cinematografiche tra cui Justine, ovvero le disavventure della virtù di Jesús Franco.

 

romina sorride
curiosità (foto web)

Dal talento straordinario ereditato da suo padre, un attore hollywodiano morto prematuramente, il suo nome è stato dato dai suoi genitori per la forte passione verso la terra italiana. Dopo aver partecipato a più di quattordici pellicole cinematografiche, approda sul set del musicarello Nel sole, omonimo successo del grande e giovanissimo Albano Carrisi che da poco aveva spopolato vendendo più di un milione e mezzo di copie.

I loro successi cambiano totalmente il mondo musicale e il loro amore supera qualsiasi ostacolo anche quello delle famiglie contrariate da tale scelta. I successi realizzati insieme sono tantissimi fra cui Nostalgia Canaglia, Felicità e insieme hanno partecipato a due Eurovision Song Contest nel 1976 a L’Aia con We’ll Live It All Again e nel 1985 a Göteborg con Magic, oh magic e una vittoria nel 1984 del Festival di Sanremo con il brano Ci sarà.

Ha fatto breccia nel cuore di Albano da giovanissima e ha descritto in un’intervista quel periodo di libertà affermando: “Era tutto easy, anche tra sconosciuti. Era bellissimo: la cosa peggiore che ti potesse capitare era restare incinta. Che a pensarci, non è una cosa tanto brutta, no? Ero promiscua? Pare di sì”. Inoltre proprio il cantante non era felice e non approvava lo stile di vita della giovane Romina: “Non ne era felice. Anche perché io non nascondevo nulla”. 

La bella Romina torna a parlare della figlia Ylenia scomparsa in circostanze misteriose nel Luglio del 1994 e ha lasciato delle importanti dichiarazioni sulla vicenda.

La rivelazione e il ricordo di Romina

romina
ricordo (foto web)

Romina Power è tornata a parlare della figlia Ylenia scomparsa in circostanze misteriose nel Luglio 1994 a New Orleans e da quel giorno sono passat ventotto lunghi anni e la cantante non ha mai smesso di pensare a Ylenia viva.

Romina in un’intervista spiega nel dettaglio cosa pensa: “In quella città tremenda, New Orleans, ogni anno spariscono tantissime persone. Ovviamente non se ne parla molto, perché tutti hanno paura, non si capisce di cosa. Secondo me lei, come tante altre ragazze, sarà capitata in una di quelle situazioni dalle quali è difficile uscire, è difficile scappare. Non è capitato solo a Ylenia, succede a tante ragazze, purtroppo quando lei ha chiamato per fare gli auguri alla nonna, perché era il suo compleanno”. 

A differenza del papà Albano, Romina Power è convinta che un giorno la ragazza tornerà: “Di lei mi manca tutto. La sua intelligenza, la sua simpatia, il suo calore. Avevo diciannove anni, quando lei è nata. Siamo state molto vicine, sempre. Era geniale, scriveva in una maniera pazzesca. Scriveva poesie, racconti e raccontava favole alle piccole. Era una persona che dava molto di sé agli altri, sempre”.