Cancro, i segnali del corpo che devono farti preoccupare | Alcuni sono chiarissimi e inequivocabili, ecco quali

Il cancro resta una delle principali cause di morte nel mondo, nonostante la continua ed inarrestabile ricerca scientifica. I sintomi legati a questa malattia sono diversi, come diverse sono le aree che può colpire, e per questo spesso è difficile individuarlo in tempo.

Secondo gli studiosi, però, ci sarebbe un sintomo comune, un campanello d’allarme, che permetterebbe una diagnosi più veloce.

A rivelarlo è l’American Cancer Society, l’organizzazione statunitense che si occupa di diffondere ricerche ed informazioni per combattere questa malattia.

Sintomi che fanno sospettare un cancro
Sintomi che fanno sospettare un cancro (fonte web)

I tumori possono svilupparsi in aree diverse del corpo, e tra i più diffusi ci sono quello al sangue, alle ovaie, polmoni, stomaco e pancreas, e a seconda della posizione può influenzare il tratto gastrointestinale. Come ricorda l’American Cancer Society,  problemi di deglutizione o sensazione di sazietà, dipendono dal rilascio di alcuni ormoni che, in caso di cancro, influiscono sul meccanismo che riconosce il senso di fame. La perdita dell’appetito sembra essere dunque, secondo gli studi scientifici, un segnale di allarme, essendo il cancro spesso legato a stress, dolore, depressione, tutti fattori che influenzano l’appetito.

Proprio alcuni specifici tipi di cancro, tra cui il cancro alle ovaie, ai polmoni, allo stomaco e al pancreas, hanno tra i sintomi proprio la perdita di appetito. Il cancro alle ovaie ad esempio, fa perdere il senso di fame, e induce anche rapidamente il senso di pienezza e gonfiore. La perdita di peso può portare a una sensazione di stanchezza e debolezza, che influenzano le normali attività quotidiane nonché il modo in cui il corpo risponde al trattamento contro la malattia.

Secondo i dati dell’AIRC, alcuni sintomi dei tumori al tratto gastrointestinale sono proprio dolore o disturbi all’addome, presenza di una massa addominale, vomito e nausea. A questi si aggiungono il senso di sazietà precoce, perdita di appetito e di peso e spossatezza. Al presentarsi quindi di alcuni di questi segnali, è consigliabile sempre affidarsi ad uno specialista, ed in caso fare degli esami approfonditi.