Se sei al mare e cammini sulla subbia, non immaginerai cosa stai calpestando

La sabbia, secondo la definizione del vocabolario, è “una roccia sedimentaria derivata dalla disgregazione di rocce preesistenti, costituita da frammenti di minerali e rocce scarsamente alterabili e di notevole durezza, di dimensioni variabili da 0,05 a 2 mm”. Ma vediamo quali segreti nasconde.

La sabbia si forma nel corso del tempo, a causa di due fenomeni: l’erosione delle rocce e l’accumulo di resti organici come scheletri e gusci di molluschi.

La sabbia si trova sulla superficie terrestre in formazioni abbondanti ed estese – vedi le spiagge, deserti, fondi marini.

Sabbia
Sabbia (foto web)

Quanti tipi di sabbia esistono

Dividiamo la sabbia in sabbia del mare e sabbia del deserto. I granuli del mare hanno una dimensione tra 0,1 e 2 millimetro di diametro – variano in base alla tipologia , mentre quella del deserto è più uniforme (da 0,1 a 1 millimetro di diametro), in quanto formata dall’azione dei venti.

Esistono varie tipologie di sabbia; per composizione chimica esiste la sabbia ferrosa, quarzifera, silicea, calcarea, micacea e glauconitica. In base alle dimensioni dei granelli, ovvero alla granulosità, abbiamo delle sabbie fini, medie e grossolane. L’OOid è l’unica sabbia che si accumula, invece di erodere.

La sabbia è una vera e propria capsula del tempo, ogni granello è una foto che racconta una storia. Ogni spiaggia o deserto del mondo ha la sua sabbia, e se giriamo il mondo ne possiamo trovare di diverse, per forma e colore.

Spiaggia nera Hawaii
Spiaggia nera Hawaii (foto web)

La domanda più affascinante è cosa sarà stato quel granello di sabbia prima di diventare così piccolo? quale storia si cela dietro quel minuscolo pezzettino? Se potessi prendere un singolo granello da ogni spiaggia, avresti letteralmente la storia del mondo tra le dita.

Se vi trovate ad esempio alle Hawaii, potete camminare su una spiaggia di sabbia nera che altro non è che la lava scaturita dall’eruzione di un vulcano. Una storia che muore, attraverso la sabbia fa nascere una nuova storia.

La maggior parte dei nostri edifici sono fatti anche di sabbia, tanto che esiste un business di vendita di sabbia proprio per la realizzazione di grandi costruzioni. La sabbia ha permesso la costruzione delle strade, i vetri dei microscopi, addirittura chip dei computer.

Siamo circondati di sabbia, tramite gli oggetti che usiamo con la presenza di silicone – derivato dalla sabbia; la sabbia è nella colla, nei vestiti, shampoo, vino.