Sesso tantrico, dalle confessioni di Sting alla pratica / Incredibile quello che succede

Avete mai sentito parlare di sesso tantrico? probabilmente sì, e quasi certamente lo ricordate come un termine accostato ad un personaggio famoso: il cantante Sting. L’artista britannico è salito agli onori della cronaca per questa piccante abitudine. Ma sappiamo cosa può davvero succedere quando si pratica il sesso tantrico? 

Una vita sessuale appagante aiuta ad avere uno stile di vita migliore, e a raggiungere un benessere profondo. Da anni si parla di sesso tantrico, il migliore secondo molti esperti.

La parola tantra significa tecnica, e per questo il sesso tantrico si basa su una serie di tecniche che permettono di vivere un’esperienza sessuale appagante.

Posizione del loto
Posizione del loto (foto web)

Sting è un cantante apprezzato in tutto il mondo, ma oltre alla sua musica è diventata famosa la sua confessione hot di tanti anni fa, quando raccontò di riuscire a fare sesso con la moglie per molte ore grazie alla pratica del cosiddetto sesso tantrico. 

Sting, in occasione di un’intervista con Bob Geldof (l’organizzatore del Live Aid, ndr), disse a un giornalista che le sue performance sessuali erano molto focose ma soprattutto durature, addirittura 7 ore di fila. 

Questa notizia fece il giro del mondo, e la curiosità verso questa pratica si fece sempre più ampia. Effettivamente chi mette in atto queste tecniche, ha dei risultati sorprendenti. Vediamo quali.

Le tecniche del sesso tantrico

Esistono delle tecniche tantriche specifiche, il cui fine è di avere un appagamento sessuale più profondo e duraturo rispetto al normale; obiettivo è di riuscire a ritardare l’orgasmo, o comunque di godere del sesso senza forzature, usando tutti i sensi a disposizione.

Tra gli esercizi di coppia da fare, la posizione del loto (seduti, la donna sopra all’uomo con le gambe attorno a lui) permette di stare di fronte, baciarsi, guardarsi e muoversi allo insieme. La posizione sulla sedia (la donna sopra con le gambe sulle spalle dell’uomo) e quella in cui l’uomo e la donna si fondono da dietro (il movimento circolare del bacino della donna fa la differenza), sono le più conosciute.

Ritmo e respiro tantra sono la chiave. Lenti e all’unisono con il partner, aiutano a raggiungere un’estasi e un orgasmo duraturi. Importante è anche la masturbazione tantrica, basata sempre su respiro e lentezza. Per fare questo, però, è necessaria una forte intesa e un’intimità con il partner, come disse lo stesso Sting.

Trudie Styler Instagram
Trudie Styler Instagram

Peccato che la storia del sesso tantrico della star inglese venne poi smentita in parte, spiegando che lui e Geldof erano un pò brilli e parlando di prestazioni sessuali in presenza di un giornalista, fecero alcune battute poi amplificate.

Di vero però c’è che Sting pratica yoga, e il sesso tantrico è chiamato yoga del sesso; Sting infatti ha spiegato che la durata di 7 ore a letto fu esasperata, ma che questa pratica lo aiutava ad avere una vita sessuale appagata.

A confermare questo, la moglie Trudie Styler, che in una foto pubblicata sulla sua pagina Instagram ha scritto “Per trent’anni vi siete chiesti chi fosse il nostro maestro di tantra…“, inserendo il famoso meme di Bernie Sanders in una foto con il marito durante degli esercizi yoga. Un modo per ironizzare sulla storia, ricordando però che lo Yoga a loro fa davvero bene…