Se ti trucchi fai attenzione se utilizzi questo, potrebbe crearti problemi

Donna e trucco, un binomio quasi indissolubile. Sono tante infatti le donne che amano truccarsi, ma ce ne sono anche molte che preferiscono lasciare la pelle al naturale. Questione di gusti, ma non solo. Vediamo cosa potrebbe accadere se non fai attenzione quando utilizzi il trucco.

Secondo le ultime statistiche, le donne italiane amano molto truccarsi, al punto che il 53% non esce di casa senza trucco.

I numeri che riguardano l’industria del beauty in generale sono in aumento, complice probabilmente anche il boom dei social network, grandi veicoli per informazioni e vendita dei prodotti.

Trucchi
Trucchi

Nel 2020 la produzione di cosmetici in Italia ha superato i 10 milioni di euro, con un forte aumento delle vendite attraverso i canali e-commerce. E’ cambiato quindi l’approccio e l’esperienza d’acquisto, i brand e anche i negozi locali hanno pagine social o piattaforme che permettono la vendita online.

Il web ci inonda ormai di notizie, tutorial, prodotti, c’è davvero l’imbarazzo della scelta in fatto di make-up. E spesso si tende ad acquistare prodotti senza una consulenza da parte di un esperto, scegliendo a seconda di ciò che vediamo o leggiamo.

Il termine trucco viene dal francesce “trouque”, che significa inganno. La finalità del trucco, infatti, è di coprire nascondendo difetti, o esaltare aspetti che al naturale non si vedrebbero in modo così evidente.

I rischi per la salute della pelle

Purtroppo però non ci ricordiamo che il trucco va applicato direttamente sulla nostra pelle, e che il contatto può avere degli effetti da molti punti di vista, positivi e negativi. Certamente il trucco, creando una copertura sopra la pelle, funge anche da barriera contro inquinamento ma soprattutto i raggi solari.

Come sappiamo, i raggi UVA e UVB del sole possono essere dannosi per la pelle, e il trucco se contiene un fattore di protezione solare, può aiutare a schermare e ad evitare pericolose malattie della pelle. Ma quali possono essere le problematiche che può causare?

La pelle ha bisogno di respirare, lo sentiamo dire spesso. Alcuni tipi di trucchi, se da un lato coprono inestetismi, dall’altro possono creare problemi in questo senso. Questo perché in molti trucchi è contenuta la plastica.

Danni make up
Danni make up

Greenpace ha presentato una ricerca, secondo la quale “nel 79% dei 672 prodotti verificati online sono state trovate materie plastiche, il 38% delle quali era costituito da particelle solide note come microplastiche“.

Tra i prodotti con maggiore presenza di microplastiche sono mascara, rossetti e lucidalabbra, e fondotinta. Questo significa che la nostra pelle è a contatto con elementi tutt’altro che naturali.

La pelle può andare incontro a molti problemi, anche visibili a livello estetico. Anzitutto uno squilibrio nel lavoro delle ghiandole sebacee, che in presenza di prodotti che coprono la pelle grassa, tendono a difendersi producendo più grasso, proprio per evitare una disidratazione della cute. Il risultato è pelle lucida, nonostante abbiamo coperto con una cipria compatta. 

Ma il modo più diretto è “leggere” la nostra pelle; se compaiono segni, rughe più marcate, segnali di disidratazione, pelle squamata, e soprattutto allergie o pruriti, smettere immediatamente di utilizzare il prodotto e rivolgersi a un medico. 

Come possiamo evitare i danni? Leggendo con cura le etichette sulle confezioni dei prodotti, che indicano gli ingredienti contenuti. Ma è opportuno anche informarsi facendosi consigliare da esperti. E poi, come sempre, decidere con la nostra testa.