Oggi è la Giornata Mondiale delle Api, ecco cosa può succedere se dovessero sparire

La Giornata Mondiale delle Api è stata istituita dalle Nazioni Unite il 20 dicembre 2017, con lo scopo principale di sensibilizzare sull’importanza delle api e degli altri impollinatori. Il ruolo delle api è fondamentale, e se dovessero estinguersi le conseguenze per il nostro pianeta sarebbero davvero serie. 

In Europa 17 milioni di alveari e 600 mila apicoltori producono ogni anno circa 250 mila tonnellate di miele.

Secondo i dati, una specie su dieci di api è minacciata di estinzione, mentre una su tre è in diminuzione di popolazione.

Api rischio estinzione
Api rischio estinzione

Nel nostro pianeta le api sono fondamentali, per il principale contributo che danno attraverso “l’impollinazione” di quasi 3/4 delle piante che producono il 90% del cibo mondiale. Oltre il 75% delle colture agrarie beneficia dell’impollinazione.

Oltre a fornire alimenti di alta qualità, come miele e pappa reale, le api forniscono prodotti utilizzati in ambito medico ed altre industrie. Proteggono e si prendono cura degli ecosistemi, delle specie animali e vegetali, contribuendo alla biodiversità.

Un ruolo importante di questi insetti, è di indicatore delle condizioni ambientali; in pratica osservando lo sviluppo e lo stato di salute delle api, è possibile rilevare i cambiamenti ambientali.

Che succede se le api si dovessero estinguere

Le api sono già a rischio estinzione, e la loro morte in massa in Europa è in aumento fino al 40% ogni anno, con picchi durante il periodo caldo della primavera-estate. Sono circa 4 mila le varietà agricole legate all’attività delle api.

Api Einstein
Api Einstein (foto web)

In caso di mancanza degli impollinatori, oltre a perdere oltre 4 mila prodotti alimentari – tra i quali mele, arance, pomodori, oltre a miele e pappa reale – il rischio si allargherebbe alla distruzione di interi habitat naturali, causa di aumento di inquinamento, cambiamenti climatici e diffusione di nuove specie non controllabili.

La Giornata Mondiale dedicata alle api, ricorda quindi di contribuire ognuno nel suo piccolo, alla salvaguardia di questi insetti. Anzitutto, è importante non ucciderli, e cercare di aiutare gli impollinatori presenti nei nostri spazi verdi. Fondamentale è anche insegnare ai bambini il ruolo delle api e degli apicoltori, magari con laboratori didattici e visite guidate a tema.

Non dimentichiamo cosa disse Albert Einstein “Se le api scomparissero dalla terra, per l’uomo non resterebbero che 4 anni di vita”.