Poke bowl, il piatto unico non è solo moda ma un alleato di bellezza, ecco che succede a pancia e fianchi se lo mangi in questo modo (RICETTA)

La poke (o pokè) mania dilaga anche in Italia. E’ un piatto tipico della cucina hawaiana a base di pesce crudo. Negozi e catene di poke bowl si stanno moltiplicando, ma è un piatto facile da trovare in bar e ristoranti e supermercati. Nella versione che vi proponiamo, è uno straordinario aiuto per rimodellare pancia e fianchi.

Questo piatto è a base di riso, pesce tagliato a cubetti e verdure. Il termine pokè, infatti, in lingua hawaiiana significa”affettare o tagliare trasversalmente in pezzi pesce o legno”.

Le proprietà benefiche degli alimenti contenuti, fanno del pokè un piatto amico della linea.

Poke bowl dimagrire
Poke bowl dimagrire

In Italia il pokè è arrivato nel 2017 con l’apertura del primo store, I love Poke. Da quel momento il mercato delle pokerie nel nostro paese è in fortissima ascesa, secondo i dati del Sole 24 Ore nel 2020 ha registrato un valore di 86 milioni di euro, e si stima possa raggiungere i 143 milioni nel 2024.

Pokè, un amico per la nostra linea

Il pokè nasce nel 400 d.C. nelle Hawaii, una tradizione portata dai polinesiani, che avevano l’abitudine di mangiare pesce crudo tagliato a cubetti sulle barche da pesca. In origine, il Poke era fatto a base di tonno, e a base di polpo.

Negli anni, il piatto si è evoluto, fino ad arrivare ai giorni nostri, dove in una bowl si usa mettere riso, pesce crudo e verdure, accompagnati a volte da salse, e le diverse versioni si sono moltiplicate. Le proprietà nutritive del riso, unite alle proteine del pesce e ai sali minerali delle verdure, fanno del pokè un piatto a basso contenuto calorico e povero di grassi.

Il direttore della sezione dedicata all’alimentazione e al dimagrimento delle Edizioni Riza, Fiorelle Coccolo, spiega le proprietà di questo piatto unico e gustoso. Nella versione proteica che propone, la bowl, inserita una volta a settimana in un piano alimentare a scopo bruciagrassi,  “aiuterà a dimagrire più velocemente contrastando soprattutto il grasso accumulato su fianchi e addome, favorito dall’eccesso di zuccheri“.

Le proteine nobili presenti nel piatto, stimolano il metabolismo – aiutando a bruciare più calorie – ed aumentano il senso di sazietà; “le proteine nutrono la muscolatura che, se tonica e attiva, prende il posto del grasso accumulato, consentendone una più rapida eliminazione“.

Poke bowl versioni
Poke bowl versioni (foto web)

Ecco la ricetta della Poke bowl proteica con avocado e fragole, studiata dai nutrizionisti di Le Ricette PerdiPeso di Riza.

Ingredienti per due persone
300g di tagliata di pollo alla piastra
1 piccolo avocado
4 uova di quaglia sode
40g di cubetti di feta
1 zucchina
6 pomodorini
1 lime bio
6 fragole
2 cucchiai di germogli
50g di insalata riccia
20g di mandorle
sale q.b.

Mescolare, mettere in una bowl, e…il gioco è fatto. Veloce da preparare, questa versione contiene i grassi buoni antifone (contenuti nell’avocado e nelle mandorle) e una piccola quota di carboidrati forniti da fragole, avocado, verdure e mandorle. Unendo anche 2 fette di ananas fresco, aiuterai ad assimilare meglio le proteine.