Quello che vedi sembra un semplice murales, ma ecco che succede se ti avvicini troppo

I muri, col passare del tempo, sono diventati quasi dei fogli di carta per i tanti artisti che decidono, autorizzati o meno, di colorarli. La cosiddetta Street Art non solo si è consolidata, ma è in continua ascesa. C’è però un muro, che sembra un esempio di street art, ma in realtà cela un segreto incredibile.

 

Un muro che nasce in occasione del tricentenario della caduta di Barcellona durante la guerra di successione spagnola del 1714.

Si trova in Carrer d’Isidre Nonell, praticamente di fronte alla Cattedrale.

Il Muro del Bacio, una memoria catalana.
Questo murales nasce in occasione del tricentenario della caduta catalana durante la guerra di successione spagnola, il famoso 11 settembre 1714.
Il fotografo Joan Fontcuberta e il ceramista Antoni Cumella, in collaborazione con El Periodico de Catalunya, hanno realizzato questa opera con 4.000 tasselli di ceramica che tutti insieme formano due labbra sul punto di baciarsi.
Se ti avvicini noterai che i soggetti di questi tasselli sono fotografie di gente comune.
Infatti il quotidiano El Periodico ha reso protagonisti di questo progetto i propri lettori invitandoli a immortalare con una fotografia la loro idea del “vivere liberi”.

Il muro più instagrammato di Barcellona.
Dal 2014 questa opera è sicuramente uno dei siti maggiormente instagrammati di Barcellona.
A lato del mosaico c’è una targa con la inscrizione:
Este fotomosaico mural ha sido realizado con la contribución de miles de ciutadanos que han aportado imágenes personales interpretando el tema “momentos de libertad”. El proyecto forma parte de la conmemoración del Tricentenario de los hechos de 1714 en Barcelona.
– El ruido de un beso no es tan ensordecedor como el de un cañón, pero su eco es más duradero – .
Questo fotomosaico murale è stato realizzato con il contributo di migliaia di cittadini che hanno inviato le loro fotografie interpretando il tema “momenti di libertà”. Il progetto è parte della commemorazione del Tricentenario dei fatti del 1714.
– Il rumore di un bacio fa un fracasso come quello di un cannone, ma è più duraturo – .