Anello incastrato nel dito, non crederai a cosa devi usare per risolvere il problema (VIDEO)

E’ un inconveniente che sarà successo certamente a molti di noi, almeno a chi porta gli anelli al dito. Vi è mai successo di non riuscire a toglierlo? A volte può essere davvero fastidioso. Ma tra i tanti modi per rimuoverlo, ce n’è uno davvero incredibile.

Gli anelli sono comparsi per la prima volta nell’età del Bronzo; è presente in Egitto e Mesopotamia, e non ha mai cessato di esistere come oggetto simbolico.

Il significato di augurio e stabilità dell’anello si tramanda sin dall’epoca romana, come simbolo del vincolo del matrimonio.

Anello incastrato
Anello incastrato

L’anello è un oggetto sia simbolico che accessorio di bellezza, indossato da tutti. Ci sono molte tipologie di anelli, di materiali e forme diverse. A volte però, può presentarsi un inconveniente non da poco, ovvero che l’anello si incastri al dito.

Quando ci troviamo in questa situazione, e pur forzando non riusciamo ad estrarlo, è bene anzitutto non insistere, per evitare dolore o piccole ferite al dito. I professionisti di Clessidra Juwels spiegano i passaggi da seguire in casa.

I rimedi più efficaci per estrarre l’anello

L’anello spesso resta incastrato mentre già si indossa; in questo caso specifico, la causa è da attribuire al gonfiore delle dita, che generalmente avviene di notte. La prima cosa da fare è quindi immergere per qualche minuto e mani in una bacinella con acqua abbastanza fredda, per cercare di ridurre il gonfiore, soprattutto nei periodi più caldi.

Poi è importante avere a disposizione delle sostanze lubrificanti che possano aiutare lo scivolamento – primo fra tutti la vasellina, oppure balsamo, sapone, olio, sostanze contenenti ammoniaca. Mettendole sul dito, dovrebbero già liberare l’anello.

Ma c’è un rimedio a cui nessuno pensa, ma a detta di molte persone è davvero efficace. Se l’anello non viene via, procuratevi un filo interdentale, infilatelo sotto l’anello da parte a parte, e iniziate ad arrotolarlo intorno al dito nella parte davanti l’anello cercando di non stringere troppo. Iniziate a tirare il filo dalla parte opposta e provate quindi a far scivolare l’anello.