In questo posto queste particolari finestre non sono una scelta di design, il motivo della loro costruzione è spaventoso

Non tutte le finestre escono uguali. Pensando a queste aperture, l’immagine che abbiamo è quasi sempre la stessa, rettangolare o quadrata in generale. Nel corso della storia le finestre hanno avuto una grande evoluzione, anche stilistica. Ce ne sono alcune davvero particolari, la cui storia è davvero paurosa. 

Le prime finestre, come le vediamo oggi nelle nostre case, compaiono addirittura in epoca romana, quando vennero dotate di una sorta di tamponamento in vetro.

Quando parliamo di finestre, parliamo di qualcosa che è parte dei nostri edifici, sia per la sua funzione di passaggio di aria e luce, sia per la sua funzione stilistica. Ci sono edifici, pubblici e privati, dalle finestre davvero caratteristiche.

Finestre del Vermont
Finestre del Vermont

Tra queste, ce ne sono alcune la cui storia è davvero incredibile. Ci troviamo nel Vermont, uno stato federato degli Stati Uniti, situato nella regione del New England. Il nome Vermont deriva dal francese e significa “monte verde”, come la catena delle Green Mountains che attraversa lo Stato.

Una storia…alla Stephen King

Nel 1692 gli Stati Uniti sono caratterizzati da un evento molto inquietante, conosciuto come i processi alle streghe di Salem, il processo di stregoneria più sanguinoso della storia. Nel giro di 3 mesi furono processate 144 persone, 54 di loro confessarono sotto tortura di essere streghe, ne vennero giustiziate per stregoneria 20.

La causa di questa isteria di massa, che colpì soprattutto le donne, attivò questa caccia che conosciamo da sempre come caccia alle streghe. Nel vicino Vermont, dopo i fatti, le streghe erano ancora una grande fonte preoccupazione, ed oggi se ne vedono….le conseguenze.

Processo di Salem
Processo di Salem

In Vermont, soprattutto nelle parti centrali e settentrionali, è molto frequente incontrare una casa con una grossa finestra inclinata di 45°. Si chiamano “witch window” (Finestra della strega), perché secondo una vecchia leggenda di questo stato, le streghe non sono capaci di penetrare attraverso una finestra inclinata. Questa leggenda ha anche ispirato Stephen King, che ha riportato la storia in alcuni suoi libri.

Questa tipologia di finestre, comunemente conosciute come “finestre del Vermont”, ha preso nel tempo diversi nomi, come finestre laterali, finestre pigre, ed anche il macabro nome di “finestre della bara”, perché utilizzate dai becchini nell’800 per far passare le bare dalle finestre al posto delle più scomode scale.