E’ un gesto importante legato alla cura del corpo, ma attenzione a cosa può succedere se non lo fai in questo modo

Ci sono delle credenze che ci portiamo avanti come pezzi della nostra cultura, grazie ai racconti o alle abitudini che i nostri antenati hanno mantenuto fino ai nostri giorni. Alcune hanno fonti certe, altre ancora navigano nella leggenda. Questa però è ancora seguita, e molte persone fanno attenzione a come fanno questo gesto abituale.

Ancora oggi, quando si tratta di fare delle azioni legate alla cura e mantenimento del nostro corpo, in molti fanno attenzione a determinati fattori.

Accade anche per il taglio delle unghie, poiché queste sono legate alla nostra energia.

Tagliarsi le unghie (foto web)
Tagliarsi le unghie (foto web)

Le unghie sono una parte del nostro corpo molto particolare, la parte finale dei nostri arti, quella che utilizziamo per mille scopi, ma che è anche molto curata dal punto di vista estetico.

Abbiamo sentito molte volte parlare dell’attenzione da dare per esempio al taglio dei capelli. C’è chi studia ancora oggi il momento migliore per tagliarli, o fare altri trattamenti, perché soprattutto il taglio simbolicamente può voler dire togliere energia.

Attenzione a quando tagli le unghie

Secondo maghi e astrologi, ci sono dei giorni precisi in cui la manicure deve essere fatta o non fatta. Il lunedì è il giorno indicato, mentre è meglio evitare il venerdì e la domenica.

Gli astrologi e i maghi sono sicuri che il giorno migliore per la manicure a tutti gli effetti sia il lunedì, per togliersi di dosso ansie e dolori, e prevenire malattie della zona genito-urinaria del corpo. Il martedì porta ricchezza e protegge il sistema immunitario. Giovedì aiuta il fegato.

Ma la domenica e il venerdì è meglio non eseguire questa procedura. Il venerdì, giorno in cui i processi del corpo rallentano, digestione compresa, ed è legato all’aumento del peso e a malattie intestinali.

La superstizione più grande è legata al fatto di evitare di tagliare le unghie di notte. In realtà non si tratta molto di superstizione o di qualcosa di paranormale, semplicemente è legato al fattore luce. Tagliare le unghie in assenza di luce, quindi di sera o notte, significa incorrere in più possibilità di farsi male per via della scarsa visibilità.

Tagliarsi le mani, o comunque avere una ferità, equivale a maggior rischio di non poter utilizzarle per lavorare. E se non si lavora, non si guadagna; quindi tagliarsi le unghie di notte, vuol dire aumentare il rischio di perdere soldi.