Bonus Psicologo, non sarà possibile accedere senza questi requisiti, ecco come funzionerà

Da tempo si attendono novità sul bonus psicologo, un argomento molto sentito ed importante per i cittadini. Il ministro della Salute Roberto Speranza, ha annunciato la firma del decreto “Ho firmato oggi il decreto che attiva il bonus psicologico. È un primo passo”. Ecco cosa bisogna sapere.

Le risorse stanziate ammontano a 10 milioni di euro, e potrebbero aiutare circa 16 mila italiani.

Bonus psicologo
Bonus psicologo (foto web)

Servirà ad affrontare le problematiche psicologiche “a causa dell’emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico“.

Il bonus psicologo è una delle misure avviate dal Ministero della Salute, che si inserisce nella serie di iniziative legate alle problematiche della pandemia da Covid-19, ed è indirizzato alle persone in stato di ansia, depressione, stress e fragilità psicologica.

Il contributo arriverà a un massimo di 600 euro, e sarà assegnato in base a tre fasce di reddito Isee, che non dovrà essere superiore a 50 mila euro. Il bonus dovrà essere speso entro 180 giorni, e sarà spendibile presso “specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti, nell’ambito dell’albo degli psicologi, che abbiano comunicato l’adesione all’iniziativa all’ordine professionale di appartenenza”.

Le tre fasce per l’attribuzione del bonus psicologo sono così divise:
– 600 euro di contributo erogato, con Isee inferiore ai 15 mila euro.
– 400 euro di contributo erogato, con Isee compreso tra 15 e 30 mila euro.
– 200 euro di contributo erogato, con Isee compreso tra 30 e 50 mila euro.

Per presentare la domanda, il cittadino dovrà accedere al sito dell’Inps tramite identità digitale, mentre l’elenco degli psicologi aderenti all’iniziativa sarà pubblicato sia sul sito del Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi che sul sito di Inps.