Ora sarà possibile vedere l’antica Roma come non l’avete mai immaginata, ecco come fare per accedere a questa incredibile opportunità

Roma Caput Mundi, una storia unica al mondo, una delle città più visitate in assoluto. La storia di Roma e i suoi luoghi sono quasi impossibili da conoscere completamente, ma ora c’è un’incredibile opportunità di vedere cosa accadeva quando noi…ancora non c’eravamo! Ecco cosa accadrà dal 10 giugno. 

Si chiama Viaggio nell’Antica Roma, un’opportunità unica di rivivere la storia del Foro di Augusto e del Foro di Cesare.

Non si tratta solo di due appassionanti spettacoli multimediali, ma c’è un ospite d’onore che ci accompagnerà alla scoperta della Roma antica.

Foro di Augusto
Foro di Augusto

Dopo i successi degli scorsi anni torna dal 10 giugno al 2 ottobre 2022 lo straordinario progetto Viaggi nell’antica Roma, grazie al quale gli spettatori potranno tornare a godere di una rappresentazione emozionante e allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico, accompagnati dalla voce di Piero Angela e dalla visione di magnifici filmati e proiezioni che ricostruiscono i due luoghi così come si presentavano nell’antica Roma.

Allo spettacolo al Foro di Augusto si assiste stando seduti su tribune allestite lungo via Alessandrina. Attraverso una multiproiezione di luci, immagini, filmati e animazioni, il racconto di Piero Angela si sofferma sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, era custodita accanto al tempio dedicato a Marte Ultore.

Lo spettacolo all’interno del Foro di Cesare è itinerante. Si accede dalla scala situata accanto alla Colonna Traiana e si attraversa poi il Foro di Traiano su una passerella realizzata appositamente. Attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali si raggiunge quindi il Foro di Cesare e si prosegue così fino alla Curia Romana.

Foro di Augusto
Foro di Augusto (ph. Zetema)

Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati tra il 1924 e il 1932 per la costruzione dell’allora Via dell’Impero (oggi Via dei Fori Imperiali), quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai fu mobilitato per un’operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l’area per raggiungere il livello dell’antica Roma.

I due spettacoli – fruibili in audiocuffia con ascolto in 8 lingue. I biglietti possono essere preacquistati online sul sito www.viaggioneifori.it oppure direttamente sul posto e nei Tourist Infopoint. Per i possessori della MIC card e della Roma Pass è previsto il biglietto d’ingresso ridotto.

Il progetto è promosso da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotto da Zètema Progetto Cultura. Ideazione e cura di Piero Angela e Paco Lanciano con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.