Le Fettuccine Alfredo sono famose in tutto il mondo, ma la vera storia non è quella che conosciamo

E’ uno dei piatti che nel nostro immaginario vengono annoverati nella categoria della cucina italoamericana, i cui piatti sono una sorta di rivisitazione americana dei classici italiani. Uno dei piatti più famosi in questo senso sono le “Fettuccine Alfredo”. Ma la vera storia di questa ricetta vi stupirà.

E’ stranamente un piatto famoso e mangiato in tutto il mondo, ma non in Italia. Almeno nella versione americana.

Le Fettuccine Alfredo sono talmente famose da avere anche una giornata dedicata, il Fettuccine Alfredo Day, che si festeggia il 7 febbraio.

Fettuccine Alfredo
Fettuccine Alfredo (foto web)

La storia nasce in una famiglia romana, quella del ristoratore Alfredo di Lelio e sua moglie. La donna, appena diventata mamma ed indebolita dalla sua condizione fisica, chiese al marito di prepararle un piatto sostanzioso. Alfredo pensò di preparare delle fettuccine burro e parmigiano, un piatto che in Italia è considerato un piatto semplice e casalingo. Era il 1914, ed erano nate le Fettuccine Alfredo. 

Nel ristorante di via della Scrofa 104/a, dopo pochi anni, nel 1920, arrivarono due divi del cinema muto americano, Mary Pickford e Douglas Fairbanks, a Roma per la loro luna di miele, che mangiarono le fettuccine burro e parmigiano. I divi ne restarono talmente innamorati da inviare ad Alfredo, in ricordo della loro esperienza, una coppia di posate d’oro, forchetta e cucchiaio, con la dedica per “the king of fettuccine“.

Da quel momento in America si cominciò a spargere la voce tra i colleghi dei due attori, che fecero un grande passaparola e pubblicità al Ristorante di Alfredo, dando vita ad una sorta di pellegrinaggio per assaggiare la famosa pasta. Il ristorante di via della Scrofa fu poi rilevato dalla famiglia Mozzetti, che oggi mantiene la ricetta tramandata da Alfredo.

Come raccontato da Vanity Fair, c’è anche un altro ristorante romano a rivendicare la paternità del piatto, Il vero Alfredo all’Augusteo, che si chiama “l’imperatore delle fettuccine”. Noi riportiamo la ricetta che il giornale ha chiesto direttamente ai proprietari di  Alfredo alla Scrofa:

Fettuccine Alfredo
Fettuccine Alfredo (foto web)

Ingredienti per 4 persone: 400 g di fettuccine fresche 100 g di burro 240 g di Parmigiano Reggiano 24 mesi Acqua di cottura. Procedete alla cottura delle fettuccine, rigorosamente fresche, immergendole in una pentola con acqua bollente e cuocendole per massimo 30 secondi (ricordate che più sono sottili, più la cottura sarà breve). Un segreto delle fettuccine Alfredo sta nella scolatura della pasta, che avviene direttamente dalla pentola al piatto. Trascorso il breve tempo di cottura, predisponete un piatto ovale fondo da portata ben caldo e adagiate il burro fresco a temperatura ambiente.

Una volta pronte, le fettuccine dovranno essere tolte dall’acqua usando un forchettone a due punte: questo permetterà alla pasta di non spezzarsi e non attaccarsi. Messa la pasta nel piatto con il burro, ricopritela con il Parmigiano (che deve essere una polvere fina e compatta). Mantecate le fettuccine direttamente nel piatto, fino a farle diventare un tutt’uno con il condimento di burro e Parmigiano. Utilizzate una forchetta lunga insieme a un cucchiaio facendo un movimento rotatorio dal basso verso l’alto, così gli ingredienti si fonderanno in una crema.