Margherita Hack compie 100 anni, tra le tante iniziative una unica nel suo genere realizzata in un quartiere di Roma

La signora delle stelle, come è stata ribattezzata affettuosamente, oggi avrebbe compiuto 100 anni. Parliamo di Margherita Hack, l’Astronoma italiana nata a Firenze il 12 giugno 1922, alla quale sono stati dedicati molti eventi. In particolare un artista romano le ha voluto dedicare un luogo unico e speciale. 

E’ la donna che regalato a tutti, con i suoi studi e la sua divulgazione, la passione per “la scienza che studia gli eventi celesti”.

A Roma, nel quartiere Montagnola, l’artista Massimiliano Bernardi ha ideato e disegnato una panchina dedicata a Margherita Hack.

Panchina Parlante Margherita Hack
Panchina Parlante Margherita Hack

La Hack è stata Direttrice dell’Osservatorio astronomico di Trieste dal ’64 all’87, con la sua gestione ha contribuito sostanzialmente allo sviluppo di questa istituzione sul piano nazionale e internazionale. Si è interessata particolarmente di fisica, spettroscopia ed evoluzione stellare, ed ha pubblicato numerosi saggi scientifici.

Nel centenario della sua nascita, la sua città natale Firenze ricorderà l’astrofisica con 12 mesi di iniziative. Ma a Roma un artista ha già dedicato alla signora delle stelle, lo scorso anno, addirittura una panchina. Lui si chiama Massimiliano Bernardi, romano con la passione per la pittura, ed ideatore del progetto delle “Panchine Parlanti” nel quartiere Montagnola, a Roma Sud.

Il progetto, nato per riqualificare il territorio, e con l’idea di mettere l’arte al servizio della comunità, nel tempo si è andato sviluppando con grande successo. Ad oggi Bernardi si è occupato di sistemare gran parte delle panchine di via Mario Musco e parte di via Fonte Buono. Una vera e propria strada dell’arte, che vede l’ausilio di altri artisti, la collaborazione del Centro anziani- Casale Ceribelli e il Comitato di Quartiere.

Ogni panchina racconta una storia, con illustrazioni e testi su diversi temi e protagonisti. A fare da apripista, la panchina inaugurata nella giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne, alla presenza delle scuole del quartiere che hanno partecipato al progetto. Da allora le “Panchine Parlanti” si sono moltiplicate, ed è possibile partecipare a visite guidate (come quelle organizzate dall’Associazione Donne di Carta).

La panchina dedicata a Margherita Hack esiste dal 2020, si trova in via Mario Musco di fronte al civico 35. La foto della Hack, nel blu del suo cielo stellato, è accompagnata da una sua frase “Abbiamo tutti la stessa origine. Siamo tutti fatti della stessa materia, costruita dalle stelle esplodenti, per cui il concetto di Fratellanza universale va esteso veramente a tutti i viventi dell’Universo”.