Un inedito viaggio per immagini alla scoperta dell’ambiente urbano, ecco che succede a Roma da oggi

Roma ed i suoi luoghi speciali. Tra questi spicca la Casina delle Civette, inserita nel sistema museale della Capitale con il Museo di Villa Torlonia, la più recente delle ville nobiliari romane che ancora conserva tutto il suo fascino tra giardini ed edifici storici. In questi giorni sarà possibile visitare qualcosa di davvero straordinario. 

La Casina delle Civette, è stata dimora del principe Giovanni Torlonia jr. fino al 1938, anno della sua morte.

Biodiversità a Roma (Eva Villa)
Biodiversità a Roma Eva Villa

La Casina delle Civette è il risultato di una serie di trasformazioni e aggiunte apportate alla ottocentesca Capanna Svizzera che, collocata ai bordi del parco e nascosta da una collinetta artificiale, costituiva in origine un luogo di evasione rispetto all’ufficialità della residenza principale.

Il nome Casina delle Civette nasce per la presenza della vetrata con due civette stilizzate tra tralci d’edera, eseguita da Duilio Cambellotti già nel 1914, e per il ricorrere quasi ossessivo del tema della civetta in tutto l’edificio, amata dal principe Giovanni, ossessionato dai simboli esoterici.

Da oggi e fino al 25 settembre, nella Dipendenza della Casina delle Civette di Villa Torlonia sarà ospitata la mostra Biodiversità a Roma, che propone attraverso 32 fotografie di Bruno Cignini (zoologo, scrittore e divulgatore scientifico) e 11 acquarelli dell’illustratrice Eva Villa, un inedito racconto per immagini, unico nel suo genere, alla scoperta degli animali e degli ecosistemi che contraddistinguono la città (aree protette, ville storiche, aree archeologiche, fiumi e specchi d’acqua).

Biodiversità a Roma
Biodiversità a Roma

L’esposizione, curata da Gina Ingrassia, è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, realizzata da Pandion ed. & Inmagina con il patrocinio della Lipu/BirdLife Italia. In considerazione della recente introduzione della “tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi” negli articoli 9 e 41 della Costituzione italiana, l’argomento è di massima attualità e di notevole importanza per i visitatori.

In particolare, saranno evidenziate le numerose specie animali presenti nei principali ambienti cittadini, fornendo indicazioni sulla loro distribuzione, le loro abitudini e il loro ruolo all’interno dell’ecosistema urbano, al fine di acquisire una maggiore consapevolezza per la tutela della biodiversità e, più in generale, dell’ambiente.

Inoltre, saranno forniti consigli sui comportamenti corretti da tenere in caso di incontro con la fauna urbana e sul metodo per attirarla con nidi e mangiatoie. La mostra sarà corredata da una serie di attività didattiche, tra cui visite guidate, osservazione e birdwatching in villa, laboratori per bambini e per adulti realizzati in collaborazione con Centro Recupero Fauna Selvatica LIPU Roma, Città del sole e Swarovski Optik Italia.
I servizi museali sono a cura di Zètema Progetto Cultura.

INFO  www.museivillatorlonia.it; www.museiincomuneroma.it