Diventare una Majorette, in Italia si può realizzare il sogno di tante ragazze, ecco come fare (VIDEO)

Avete presente le Majorettes? le ragazze super sportive che intrattengono durante eventi o sfilate in occasioni importanti? sicuramente le avremo viste durante le feste in città o nei paesi, ma il loro mito arriva da oltreoceano. Ebbene in Italia è possibile studiare per diventare majorette, vediamo come. 

Quante volte abbiamo guardato con ammirazione e stupore queste ragazze super allenate, fare delle piroette con i loro bastoni magici e i loro splendidi costumi? il personaggio della majorette è spesso visto dai giovani come qualcosa di lontano, ma in Italia esistono dei corsi specifici per imparare la disciplina che le riguarda. Il Twirling.

Majorettes (Fonte web)
Majorettes (Fonte web)

Il Twirling è uno sport che ricorda la ginnastica ritmica e artistica, ma che ha una caratteristica unica nel suo genere, quella dell’utilizzo di un attrezzo specifico: il bastone. Il termine twirling infatti deriva dal verbo inglese “to twirl”, che significa “far ruotare”. Come spiega il sito ufficiale della Federtwirling, si tratta di una disciplina agonistica tecnico-combinatoria che esalta i fattori fisici individuali, mettendo in evidenza l’aspetto estetico del movimento. Danza, ginnastica ritmica ed artistica, si uniscono in una serie di movimenti accompagnati dall’uso di un bastone, che viene lanciato in aria o fatto roteare sul corpo.

Il twirling nasce nelle isole Samoa nell’oceano Pacifico, per poi prendere piede negli USA durante gli anni ’20,quando si esibivano bande musicali che includevano, davanti ai musici, un mazziere che manovrava un bastone di 80 cm circa di lunghezza. Le prime majorette a scopo folcloristico nascono negli anni Trenta. La patria di questo sport resta l’America, dove i praticanti sono oltre i 2 milioni. In Italia il twirling nasce nelle regioni del nord, dove si trova il maggior numero di iscritti.

Twirling Majorettes USA (Fonte web)
Twirling Majorettes USA (Fonte web)

Ma il twirling può essere praticato indistintamente da maschi o da femmine, porta con sé stile e bellezza, perché combina coordinazione nel mantenere il bastone in movimento mentre il corpo si muove con grazia. Il bastone da twirling è un’asta metallica a sezione circolare di lunghezza compresa tra i 50 e i 75 cm, alle cui estremità vi sono due pomelli in gomma: uno piccolo (TIP) ed uno grande (BALL).

Le competizioni di twirling prevedono:

Specialità individuali:Free-style, Solo, Artistic Twirl, Due Bastoni e Tre Bastoni.
Specialità di squadra:Duo, Artistic Pair, Team e Gruppo.

Se volete diventare majorettes, non resta che informarsi presso la Federazione Italiana Twirling, che si prefigge di avvicinare gli italiani a questo sport, avviandoli alla pratica motoria corretta, offrendo la possibilità di scegliere tra le differenti finalità della pratica (attività agonistica, ludico-creativa o amatoriale).