Tom Cruise, l’attore di Top Gun ha salvato un’azienda, ecco la storia che nessuno conosce

Tom Cruise è tornato sugli schermi con il sequel di Top Gun, dal titolo Maverick, riprendendosi il ruolo che l’ha consacrato nel mondo del cinema. Negli anni, l’immagine di Cruise è spesso accostata agli inseparabili occhiali da sole, proprio gli stessi utilizzati in Top Gun. 

Tom Cruise diventa una star internazionale nel 1986, quando interpreta il ruolo del tenente Pete “Maverick” Mitchell nel film “Top Gun”. Il successo prosegue con “Il colore dei soldi”, “Cocktail”, “Rain Man” e “Nato il Quattro Luglio”, “Jerry Maguire”, per poi sbancare i botteghini nel 1996 con il personaggio di Ethan Hunt nel film “Mission Impossible”.

Tom Cruise Ray-Ban Top Gun (Fonte web)
Tom Cruise Ray-Ban Top Gun (Fonte web)

L’attore è da sempre amatissimo dalle donne, ma anche imitato dagli uomini, soprattutto per il suo look con gli immancabili Ray-Ban. Il personaggio di Maverick ha dato vita alla moda in stile “Top Gun”, con il giubbotto in pelle Avirex e gli occhiali da sole Ray-Ban Aviator 3025.

I Ray-Ban Aviator Classic sono occhiali da sole creati originariamente nel 1937 per i piloti americani, e così presentati dalla pagina ufficiale dell’azienda “Aviator Classic è un modello senza tempo che unisce una straordinaria forma pilot con livelli altissimi di qualità, performance e comfort. La classica montatura dorata è abbinata a una grande varietà cromatica di lenti, tra cui cristallo marrone, cristallo verde, G-15 polarizzate e altro ancora, per una nitidezza visiva ottimale e una protezione totale dai raggi UV“.

Ray-Ban Aviator (Fonte Ray-Ban official)
Ray-Ban Aviator (Fonte Ray-Ban official)

Nel 1981 la Ray-Ban ha attraversato un periodo difficile, durante quell’anno furono infatti venduti solo 18.000 Ray-Ban Wayfarer. Fu così che si decise di pagare Tom Cruise per una pubblicità nascosta ai famosi occhiali da sole, che l’attore americano ha indossato nei film Risky Business, Top Gun e Rain Man. Il risultato fu che solo dopo l’uscita di Top Gun, le vendite degli occhiali aumentarono del 40%. Ray-Ban infatti vide aumentare le sue vendite da 200.000 paia all’anno a 4,5 milioni in minor tempo.

Quando Cruise indossò i Wayfarers nel successo del 1983 Risky Business, le vendite degli occhiali sono aumentate di circa il 50% (a circa 360.000 paia) in un momento in cui il marchio Ray-Ban vendeva solo circa 200.000 paia all’anno. Nel 1988, Bausch + Lomb vendeva da 3 a 4 milioni di Wayfarer all’anno.