Uova, ecco che succede se le mangiamo tutti i giorni, la risposta della scienza è incredibile

Uno degli argomenti più dibattuti in ambito di alimentazione riguarda senza dubbio il consumo di uova. Da generazioni ci si divide tra chi non se ne preoccupa, e chi cerca di evitare assolutamente di eccedere nel loro utilizzo. Ora però la scienza ci chiarisce definitivamente cosa accade al nostro corpo se le mangiamo anche tutti i giorni. 

Parlare di uova in una discussione qualunque sul mangiare, apre in quasi tutti i casi un dibattito enorme! A venire in soccorso è la medicina, in particolare leggiamo le spiegazioni della dottoressa Serena Missori – medico chirurgo, endocrinologa, diabetologa, esperta di nutrizione funzionale biotipizzata.

Le uova fanno davvero male? (chesuccede)
Le uova fanno davvero male? (chesuccede)

Attento a mangiare troppe uova che fanno male! quante volte abbiamo sentito dire questa frase? moltissime. E tanti di noi sono cresciuti con questa convinzione, portata avanti da nonni o genitori. In realtà la medicina ha fatto molti studi in questo senso, e ci spiega qual’è la verità. Leggiamo la dottoressa Missori, e che accade davvero quando mangiamo le uova.

Quando parliamo di uova, automaticamente si parla di colesterolo. Sono anni che sentiamo dire che le uova fanno male alla salute per via del colesterolo che contengono, che come sappiamo è causa di malattie cardiovascolari. Ebbene, gli studi scientifici smentiscono questo timore e ci dicono che in realtà le uova non sono responsabili dell’insorgenza di queste malattie.

Secondo la Missori, le uova sono un alimento completo, contente proteine nobili e benefiche per la nostra salute. “Le uova contengono colesterolo, ma anche vitamina K2, che è fondamentale nella prevenzione dell’osteoporosi; questa vitamina attiva l’osteocalcina, una proteina contenuta all’interno della matrice ossea, che favorisce il deposito del calcio all’interno delle ossa, conferendogli robustezza e elasticità“.

La vitamina K2 nel tuorlo attiva la proteina Gla della matrice (MGP) vitamina K-dipendente – la proteina responsabile della protezione dei vasi sanguigni dalla calcificazione ed uno dei più potenti inibitori di calcificazione vascolare. In pratica, quindi, previene l’arteriosclerosi.

Il consiglio che il medico da, è di fare attenzione a come si cucinano le uova, per poterne sfruttare al meglio le proprietà. Il modo migliore è cuocerle alla coque, in camicia, strapazzate, mentre bisogna stare attenti ai tempi di cottura, soprattutto quando si preparano sode. L’eccesso infatti di cottura, che provoca il classico colore verdognolo del tuorlo, porta all’ossidazione dei lipidi. Per non far quindi ossidare il colesterolo, il consiglio è di far prima cuocere gli albumi, e alla fine il tuorlo.

Diverso il discorso se si ha un’allergia o intolleranza alle uova. In ogni caso, il consiglio migliore è di acquistare e consumare più possibile uova biologiche.