Twitter, la novità che rivoluziona il modo di scrivere, ecco di cosa si tratta

Twitter è nel mondo dei social media, attualmente forse quello che si distingue maggiormente, per le sue caratteristiche che lo hanno da sempre differenziato da tutti gli altri. Il social nasce infatti per “cinguettare” i propri pensieri, pubblicando in pochi caratteri un concetto o qualunque cosa si volesse condividere online. 

Già nel 2017 si era passati dagli originali 140 ai 280 caratteri, ed ora Twitter si sta preparando all’introduzione di una novità che va a rivoluzionare l’originale funzione del social media. Ecco che succederà.

Twitter Notes (Fonte Rawpixel)
Twitter Notes (Fonte Rawpixel)

Si chiama Twitter Write, ed è uno strumento di scrittura che permette agli autori di creare storie e altri contenuti in formato lungo, chiamati “Note“, con cui i follower possono interagire. Lo spiega l’assistenza ufficiale del social network “Stiamo conducendo con un piccolo gruppo di autori un test che ci aiuterà a capire come supportare al meglio le persone che vogliono scrivere su Twitter“. Il test si sta sviluppando con gruppi di utenti di alcuni paesi interessati, ciò significa che non tutti vedranno le Note Card del test.

La differenza con il normale Tweet

Come specifica lo staff di Twitter, gli utenti di numerosi Paesi visualizzeranno la Note Card nella loro cronologia solo se seguono un autore che pubblica una Note Card, un utente che seguono include l’URL di una nota in un Tweet, un utente che seguono ritwitta una Note Card o ne pubblica un Tweet di citazione.

Scrivere note su tablet (Fonte web)
Scrivere note su tablet (Fonte web)

La Note Card è un Tweet che contiene un’anteprima del link di una nota. Quando si seleziona il link nella card, si apre la nota creata dall’autore. La caratteristica di queste note è che ai loro URL si potrà accedere anche dall’esterno della piattaforma, quindi saranno visibili anche agli utenti non registrati sul social.

Le Note saranno visibili, come i normali tweet, nella cronologia principale, e si interagirà nella stessa maniera, con risposte e “mi piace”. Quando sarà attiva per tutti la novità? “Le tempistiche dipendono da ciò che apprenderemo durante il test in corso“, specificano da Twitter, “Prima di estenderne la disponibilità, vogliamo capire come possiamo migliorare questa funzione per supportare al meglio sia gli autori sia i lettori“.

Il titolo di una nota può contenere al massimo 100 caratteri, mentre il testo di una nota può arrivare a 2.500 parole. La funzione Note non andrà quindi a sostituire i normali tweet, ma sarà una ulteriore funzione per allargare l’utilizzo della piattaforma.