Vacanze, ecco come conviene viaggiare per risparmiare

Dopo la situazione Covid, finalmente si potrà riniziare a viaggiare con i propri amici o con la propria famiglia. Ogni estate però c’è sempre lo stesso dilemma: qual’è la meta da raggiungere dove poter andare in vacanza? In Italia o in Europa?

I viaggi sono sempre stati un momento per staccare la spina, ma molto spesso non ci rendiamo conto delle ingenti spese sperperate durante le vacanze. Ecco come conviene viaggiare per cercare di risparmiare.

Viaggiare risparmiando (chesuccede12/07/2022)
Viaggiare risparmiando (fonte web)

I bonus vacanze in Italia

Non tutti sanno che in questo periodo è possibile usufruire di alcuni bonus che consentono di ricevere degli sconti sulle proprie vacanze.

Il bonus terme consiste in un voucher pari al 100% del servizio termale acquistato, fino a un valore massimo di 200 euro. Il buono è spendibile solo presso gli enti termali che si sono accreditati attraverso l’apposita piattaforma gestita da Invitalia.

Il bonus vacanze invece, permette ai turisti italiani e stranieri di prenotare le proprie vacanze nel Lazio ricevendo fino a due notti di soggiorno in omaggio. Inoltre, viene offerta la possibilità di vivere ulteriori attività e servizi turistici, i cui costi sono finanziati in modo rilevante dalla Regione, generando uno sconto significativo ai viaggiatori.

Il bonus centri estivi consiste in un contributo per la partecipazione ai centri estivi per i bambini dai 3 ai 14 anni. L’importo massimo del contributo è pari a 100 euro settimanali, per un massimo di quattro settimane, anche non consecutive.

Vacanze in viaggio (chesuccede12/07/2022)
Vacanze in viaggio (fonte web)

Come viaggiare per risparmiare

Purtroppo possiamo partire da questi dati: i prezzi dei voli sono aumentati in media del 90% rispetto al 2021, del 64% rispetto al 2020 e del 56% rispetto al periodo pre-pandemia, nel 2019. L’aumento più rilevante è quello dei voli internazionali con +124%, mentre i voli nazionali hanno un costo più contenuto, +33% rispetto allo scorso anno.

I prezzi dei traghetti aumentano ma in maniera più contenuta rispetto a quello degli aerei. Rispetto al 2021, i costi hanno avuto un incremento del 19%.

A differenza dei due mezzi di trasporto sopra citati, i prezzi dei treni invece calano del 10% rispetto allo scorso anno, del 5% e del 2% rispetto al 2020 e al 2019. Se si vuole risparmiare quindi, il treno è il mezzo più economico su cui viaggiare per le vacanze estive.