Capi di Lino, il segreto per lavarli senza rovinarli

Il tessuto del lino è fra i più usati ed apprezzati del mondo è un tessuto che deriva dalla pianta “Linum Usitatissimum”. Millenni prima della nascita di Cristo veniva usato dagli antichi Egizi per le funzioni funebri.

I Fenici esportarono per primi questo prezioso tessuto in Europa, in Irlanda precisamente, per divenire un prodotto molto importante durante l’Impero Romano. E’ la fibra tessile più antica del mondo; il suo uso risale a circa 8000 anni prima di Cristo e venne ritrovato anche nelle tombe degli Egizi.

lavaggio capi di lino (chesuccede.it)
lavaggio capi di lino (chesuccede.it)

Il Lino è un tessuto pregiato che nasce dalla combinazione di tre fattori: terreni adatti, condizioni climatiche e la conoscenza di esperti linicoltori, attenti alla qualità delle coltivazioni e a tutto il processo di tessitura. Il lino è una fibra naturale, composta al 70% di cellulosa, e le caratteristiche che appartengono a questo tessuto lo rendono pregiato. Oltre ai tessuti, di cui gran parte utilizzati nella moda, il packaging e l’arredamento, la stoppa del lino si utilizza per la produzione della carta, corda e spago.

Essendo una fibra rigida, i capi assumono un aspetto stropicciato ed è questa una principale caratteristica che lo distingue dagli altri tessuti. E’ una fibra che rispetta l’ambiente, è biodegradabile, la sua coltivazione non ha bisogno di pesticidi chimici, ne di tanta acqua. E’ antistatico, antistress e resistente alle radiazioni elettrostatiche e ai raggi UV.

Come lavare e stirare il lino

Tessitura antico Egitto(Fonte Web)
Tessitura antico Egitto(Fonte Web)

Il lino è una delle stoffe più amate nelle giornate calde e afose. Molto resistente e si può lavare insieme ad altri capi, l’ importante è utilizzare un detersivo liquido per evitare aloni bianchi fra le fibre. Il lavaggio consigliato è al massimo 40° con una centrifuga che non supera i 1000 giri. Possiamo utilizzare anche una candeggina delicata. Per l’asciugatura va bene anche l’asciugatrice, ma è bene sapere che i tessuti in lino, all’aria aperta, asciugano molto in fretta.

Il vantaggio di utilizzare una asciugatrice elettrica per i capi in lino è che i tessuti rimangono morbidi, l’ importante è non inserire molti pezzi insieme per evitare stropicciature. La stiratura può essere tranquillamente eseguita con un ferro alla massima temperatura è consigliato però, per evitare l’ effetto lucido, di stirare il capo di lino al contrario. Se durante il lavaggio abbiamo usato l‘ammorbidente, la stiratura risulterà più agevole e veloce.