Come lavare le scarpe in lavatrice, se fai così non si rovineranno

I sandali erano le calzature più comuni nella maggior parte delle civilità antiche, tuttavia i greci furono i primi a dare vita ad una vera e propria scarpa da passeggio. La prima scarpa da ginnastica arrivò nel 1850 dall’Inghilterra con il nome di Plimsoll ed aveva una suola di gomma e il resto della tomaia in tela. 

Lavare le scarpe in lavatrice è un metodo usato molto frequentemente, ma è necessario stare attenti a questi piccoli particolari per non rovinare il tessuto della scarpa stessa. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Scarpe in lavatrice(chesuccede29/07/2022)
Scarpe in lavatrice (fonte web)

La possibilità di lavare le scarpe in lavatrice dipende dalla tipologia di calzatura, infatti le scarpe in pelle e quelle scamosciate non sono idonee per questo tipo di lavaggio.

L’interno delle scarpe è una delle parti più esposte alla sporcizia e, per questo motivo, è importante effettuare una pulizia frequente delle solette. Le solette in pelle sono più difficili da disinfettare e bisogna evitare di bagnarle sotto l’acqua corrente ma piuttosto pulirle con un panno leggermente umido. Al contrario, per quelle in tessuto, basterà utilizzare dell’acqua e del sapone di Marsiglia.

I lacci sono una parte importante dell’igienizzazione delle scarpe ed è possibile lavarli tranquillamente in lavatrice. Inoltre, tramite uno spray antibatterico, è necessario disinfettare le suole delle scarpe ed eliminare, quindi, batteri e cattivi odori in modo veloce e sicuro.

lavare scarpe lavatrice
Foto da Canva

Per disinfettare in modo corretto le scarpe in lavatrice, bisogna come prima cosa sfilare i lacci dalla calzatura e successivamente non inserire più di 2 scarpe alla volta in lavatrice e metterle sempre in un sacchetto di tessuto. Inoltre, è necessario eliminare eventuali residui di sporcizia usando una spazzola morbida per la polvere o uno spazzolino ed infine smacchiare le scarpe con un panno umido.

Per le scarpe da ginnastica, le sneakers, le espadrillas altre calzature in tela o cotone, si possono utilizzare due tipologie di programmi ossia quello sportivo oppure quello per tessuti sintetici. La temperatura deve essere intorno ai 30 gradi, la centrifuga a 600 giri e bisogna ricordarsi di usare un detersivo liquido specifico per lavare le scarpe in lavatrice. Le scarpe devono essere fatte asciugare all’aria aperta e all’ombra, evitando l’esposizione ai raggi solari.