Reazione a catena, finale di puntata shock: dopo l’eliminazione si scatena l’inferno

Dopo l’eliminazione, nel finale di puntata di Reazione a catena si scatena il putiferio con parole shock. 

Nel programma della Rai di Reazione a Catena sono stati eliminati il trio dei Monelli, battuto dai nuovi campioni, i Taralli.

Reazione a catena commenti shock
Fonte web

I Monelli si sono dovuti arrendere allo spareggio con i nuovi vincitori ed hanno dovuto lasciare il gioco condotto da Marco Liorni, rinfrancati dai successi precedenti per un budget totale di quasi 148 mila euro.

La reazione del pubblico all’eliminazione dei Monelli

La reazione del pubblico non è di certo mancata, poiché sembra non ci sia stato un certo attaccamento da parte del pubblico verso i Monelli, anzi non è mai scattato un feeling diretto. Infatti, dopo la loro eliminazione, sono piovuti una tempesta di messaggi estremamente felici come “Finalmente”, “Evviva”, o addirittura “Fanno anche la faccia dispiaciuta dopo aver vinto 140mila e passa”.

I Monelli battuti a reazione a catena
Fonte web

Chiaramente, purtroppo, non mancano i commenti maleducati e offensivi sui social, poco consoni al contesto in cui viviamo.

Reazione a catena-L’intesa vincente, è un programma televisivo in onda su Rai Uno ed è un game show italiano visibile dal 2007. La trasmissione va in onda tutti i giorni nella fascia preserale durante il periodo estivo, in sostituzione del programma l’Eredità. Inoltre, il quiz è stato condotto da notevoli personaggi come Pupo fino al 2009, Pino Insegno fino al 2013, Amadeus fino al 2017, Gabriele Corsi fino al 2018 e l’attuale presentatore Marco Liorni dal 2019.

Come dicevamo poco fa, Reazione a Catena va a sostituire durante l’estate, il programma l’Eredità, game show italiano in onda dal 2002 attualmente condotta da Flavio Insinna.
Nelle sue versioni più recenti, il programma prevede una sfida tra sette concorrenti in diverse prove, fino ad arrivare alla proclamazione del vincitore della puntata che potrà così accedere alla fase finale del gioco, la ghigliottina.

Anche l’Eredità ha avuto celebri conduttori come Amadeus dal 2002 al 2006, Carlo Conti dal 2006 al 2015, al quale dal 2014 si è affiancato in staffetta anche Fabrizio Frizzi. Dal 2016 al 2018 il programma è stato condotto da Fabrizio Frizzi ed, a seguito dell’improvvisa scomparsa del conduttore, la conduzione è stata affidata nuovamente a Carlo Conti, mentre dal 2018 il programma è condotto da Flavio Insinna.

Tra tutte queste conduzioni però possiamo dire che un finale di puntata così proprio non si era mai visto, qualcosa di unico nel suo genere sebbene certo non di quelli che ci piacerebbe rivivere. Che ne pensate? Lasciamo a voi ogni ulteriore commento.