Vince 5milioni al gratta e vinci ma la Dea Bendata si vendica: l’epilogo è da incubo

Un uomo vince 5 milioni di euro al Gratta e Vinci ma la fortuna non è dalla sua parte e l’epilogo della vicenda è da incubo.

Questa storia ha dell’incredibile ed ha fatto il giro di tutta Italia, ma non perché quest’uomo ha vinto 5 milioni di euro, bensì per le sue sfortunate conseguenze.

Uomo vince 5 milioni con il Gratta e Vinci
Fonte web

Su questa disavventura stanno indagando le forze dell’ordine e l’autorità giudiziaria e stanno cercando di capire cosa è davvero accaduto a questo cittadino italiano.

Dal sogno all’incubo

Un uomo di 33 anni, residente a Torre Pellice in Torino, è stato baciato dalla fortuna lo scorso anno, poiché ha vinto 5 milioni di euro grazie ad un biglietto del Gratta e Vinci.
Preso dall’euforia, l’adulto non ha pensato molto alle conseguenze del suo comportamento ed ha lasciato il suo lavoro da dipendente per aprire un’azienda personale e successivamente, ha comprato una villa e un suv molto costoso.

vincere Superenalotto
Foto da Canva

La zona di Torre Pellice è molto piccola e, proprio per questo, qualcuno ha capito chi fosse il vincitore dei 5 milioni di euro. L’uomo è stato derubato lo scorso Natale e i ladri hanno portato via lingotti d’oro, pari ad un valore di 250 mila euro.

Sfortunatamente, pochi giorni fa, il cittadino è stato nuovamente derubato per mano di delinquenti con accento straniero. I ladri sono riusciti a portare via lingotti e altri oggetti per un valore di 500mila euro, legando i due coniugi e facendosi dire dove si trovassero i preziosi contenuti. Le forze dell’ordine e l’autorità giudiziaria stanno esaminando il caso e adesso procederanno con le indagini di routine.

Nel corso del 2019, i furti nelle case denunciati sono stati 165.329 mila con un’incidenza del 10,3% ogni mille famiglie. La regione più colpita dai furti in casa, è la Lombardia con 14,8 furti in casa per 1000 famiglie, invece le città maggiormente colpite da questi spiacevoli episodi sono Milano con 11.097 furti in appartamento denunciati, Roma con 10.474, in terza posizione troviamo Torino con 8.021, seguono Firenze con 5.384 e Bologna con 4.653.

I furti negli appartamenti in media sono diminuiti negli ultimi anni, ma ci sono alcune province che fanno eccezione come per esempio Livorno (+42,1%), Rieti (+41,3%) e Crotone (+31,1%), seguite da entrambe le province della Basilicata (Matera +22,1% e Potenza +11,7%), Campobasso (+13,1), Firenze (+12,0), Pistoia (+9,2%).

Al contrario, i furti ai danni di negozi e attività commerciali caratterizzano soprattutto il Nord e il Centro. Le regioni con più rapine nei negozi sono Toscana (496,1), Emilia-Romagna (479,2), Umbria (432,6), Lombardia (413,6) e Piemonte (402,8).