Addio per sempre alle punture di zanzara: è il segreto delle nonne italiane

Estate fa il binomio con zanzare. La puntura di zanzara è fastidiosa, ma c’è un segreto della nonna per dire addio per sempre a questo incubo. 

Non c’è stagione calda senza zanzare. Moltissime persone vengono prese di mira da questi insetti, e il pizzico è davvero fastidioso. Ma il rimedio c’è.

Puntura di zanzara rimedi
Prurito da puntura di zanzara (Fonte Canva)

Siamo nel pieno dell’estate, e sicuramente già in molti avrete patito le punture delle odiosissime zanzare. Il prurito e le bolle che ne conseguono, come il fastidiosissimo ronzio notturno che non lascia riposare, ci fa spesso innervosire fino ai limiti.

Punture di zanzare, basta un caffè!

La zanzara è un insetto molto arguto, si dice infatti che possa annusare la propria vittima a decine di metri di distanza. A pungere sono gli esemplari femmine, e ad attirare è il calore emanato dal corpo della persona.

Fondi di caffè contro le zanzare
Fondi di caffè (Fonte Canva)

Ogni estate il primo pensiero è sempre quello di armarsi di tutti i prodotti necessari per allontanare le zanzare, ed evitare più possibile le loro punture. E allora via alle scorte di zampironi, spray, piastrine da attaccare al muro, e molto altro.

Esistono però anche dei rimedi più naturali, i cosiddetti rimedi fai da te, che molte persone preferiscono rispetto ai prodotti industriali che inquinano e possono essere nocivi per la salute. Tra questi ce n’è uno davvero incredibile, e che in pochi conoscono.

Parliamo del caffè, che oltre ad essere una delle bevande preferite degli italiani, può essere un valido alleato contro le punture di zanzara. A quanto sembra, il fondo del caffè è molto fastidioso per le zanzare, addirittura tossico, e soprattutto è l’odore a dare fastidio, impedendo quindi che si avvicinino.

Prendete un piattino coperto da un foglio di alluminio e inserite un pò di caffè, poi iniziate a bruciarlo; il fumo e l’odore, allontanerà le zanzare. Inoltre è stato provato che le sostanze contenute negli scarti del caffè limitano la maturazione delle uova delle zanzare, e quindi la loro riproduzione. Una raccomandazione, perché il tema della sicurezza è sempre importante: fate attenzione, perché si tratta di materiale da bruciare, e quindi è importante tenere sempre gli occhi aperti.

Riguardo i vasi, che spesso creano un problema per i ristagni d’acqua, potete mettervi i fondi di caffè in piccole quantità, come fossero dei concimi; questo metodo va a impedire alle zanzare il deposito delle uova, e quindi anch’esso molto importante ed efficace.