Si era invaghito del suo parroco: il finale trasforma la parrocchia in “Attrazione fatale”

Il fedele si era invaghito del suo parroco ed il finale di questa vicenda, trasforma la parrocchia nel set di “Attrazione fatale”.

Tra i banchi di una chiesa, di domenica in domenica, un assiduo frequentatore si era innamorato del suo parroco.

fascino parroco
Foto da Canva

Un’amore, però, mai corrisposto dal diretto interessato e diventato quasi un’ossessione come in un film scenico.

Il parrocchiano si invaghisce del sacerdote e lo perseguita

Il sacerdote della Chiesa della Natività di Nostro Signore Gesù Cristo, in via Gallia, è divenuto l’ossessione di un fedele, assiduo frequentatore della parrocchia e ben presto si è trasformata in altro, ed ha riservato al parroco attenzioni morbose, telefonate a qualsiasi ora, appostamenti e minacce. Inoltre, sono state centinaia le chiamate, gli appostamenti e le irruzioni improvvise in sacrestia.

Parrocchia natività in Roma
Fonte web

Tutto è iniziato nel 2021. Il fedele sembrava un parrocchiano esemplare, poiché partecipava ad ogni funzione, raduno ed evento organizzato dalla curia ma, evidentemente, non tanto per devozione a Dio, quanto per stare vicino al sacerdote, a cui dopo un po’ di tempo ha rivelato i suoi sentimenti.

I tentativi della vittima di dissuadere il fedele dai suoi propositi d’amore, sono stati completamente inutili e solamente una denuncia e l’intervento della procura di Roma, hanno posto fine all’incubo vissuto dal prete.

Un’ordinanza del tribunale di Roma, adesso, mette il sacerdote al sicuro dalle insistenti minacce del suo stalker, impedendo, in attesa del processo, di avvinarsi al parroco ed anche alla chiesa dove il prete celebra le sue funzioni religiose.

Lo stalking è un termine utilizzato per indicare una serie di atteggiamenti tenuti da un individuo, detto stalker, che affliggono un’altra persona, perseguitandola, generandole stati di paura e ansia, arrivando persino a compromettere lo svolgimento della normale vita quotidiana.

Seguendo gli ultimi dati statistici, le donne stalker spesso e volentieri cercano altre donne, mentre gli uomini lo fanno esclusivamente con donne. Nel 2009, una ricerca del Department of Justice, indica che gli uomini denunciavano stalker sia di sesso maschile (41%) sia femminile (43%). 

In Italia, in base ad una ricerca svolta dall’Istituto di ricerca psicosociale sulla popolazione di pre-adolescenti e adolescenti, circa 800 individui di entrambi i sessi dai 13 ai 17 anni hanno soddisfatto i possibili predittori di future condotte persecutorie e violente.

Il primo stato ad introdurre il reato di stalking fu la California negli Stati Uniti d’America nel 1990, in seguito a diversi casi certificati e a cinque agguati nel medesimo Stato.