Anticalcare, l’alternativa economica, efficace e che rispetta le superfici: te ne innamorerai

L’anticalcare è un prodotto che usiamo ogni giorno, ma ora c’è un’alternativa economica ed ugualmente efficace, che rispetta le superfici. Sicuramente te ne innamorerai.

Nella nostra pulizia quotidiana della casa e degli ambienti, l’anticalcare è immancabile. Vediamo però l’alternativa esistente al prodotto commerciale.

Anticalcare rimedio
Calcare su rubinetto (Fonte Canva)

Il calcare è una roccia sedimentaria composta in gran parte di un minerale chiamato calcite, e da sempre un nemico di sanitari e di tutte le varie superfici che abbiamo in casa, poiché arriva attraverso l’acqua corrente.

Anticalcare, il rimedio che non ti aspetti

L’acqua che esce dai nostri rubinetti non è totalmente pura, come sappiamo. Infatti può contenere materiali come la calcite, il carbonato di calcio e il magnesio.

Soluzioni anticalcare
Acido citrico (Fonte Canva)

In base alla quantità di materiali di cui è composta, si definisce la cosiddetta “durezza” dell’acqua; in pratica più l’acqua è dura, e più la concentrazione di minerali che contiene è alta. E proprio questi minerali sono quelli che si sedimentano sulle superfici, creando l’effetto del calcare che tutti vediamo e che è molto fastidioso. E non solo.

I residui e le incrostazioni di calcare, possono intaccare le superfici e rovinarle in maniera importante, ma soprattutto possono accumularsi all’interno di tubazioni e rubinetti, riducendo il flusso dell’acqua, o peggio ancora mischiandosi con l’acqua che fuoriesce. In commercio esiste il classico anticalcare, il prodotto chimico che aiuta a prevenire ed eliminare le tracce di calcare. Ma esiste un modo più economico e naturale, vediamo quale.

Si tratta dell’acido citrico, ed è considerato il più potente anticalcare naturale, perché ricavato dagli agrumi; si utilizza non solo come anticalcare ma anche per preparare diversi prodotti quali disincrostanti e ammorbidenti. In pratica è un succo di agrumi cristallizzato, venduto sotto forma di polvere, che diluito in acqua crea una soluzione alcalina dall’azione anticalcare.

L’acido citrico ultimamente è sempre più consigliato dagli esperti, anche per la sua importanza in chiave green, ed anche per il risparmio economico. I prodotti anticalcare in commercio, infatti, sono certamente molto potenti e comodi, dall’azione immediata, ma sono anche a base di acidi molto potenti e quindi molto corrosivi, che rischiano di rovinare le superfici –  oltre ad essere nocivi per l’ambiente.

Vediamo dunque come preparare una soluzione anticalcare a base di acido citrico, da versare in uno spruzzino.

150g di Acido citrico in polvere
1L di acqua fino a riempire il flacone

Nella soluzione ottenuta, gli esperti consigliano anche di aggiungere qualche profumatore per bucato. Prima di spruzzare sulle superfici da trattare, ricordarsi di agitare la soluzione spray.