Creme solari, spalmarle non è facile come pensi: ecco perché tutti sbagliamo

Le creme solari sono molto utilizzate in questo periodo, ma spalmarle non è facile come pensiamo. Ecco perché in molti sbagliano a farlo.

In estate il prodotto più utilizzato senz’altro è la crema solare, e i dermatologi si raccomandano di non dimenticarsene. Ma sai come si spalma?

Crema solare spalmare correttamente
Crema solare (Fonte Canva)

Siamo nel pieno dell’estate, e la maggior parte delle persone va al mare o in piscina, esponendosi chiaramente di più, rispetto al resto dell’anno, ai raggi solari.

Creme solari, attenzione a come le spalmi

I raggi solari possono essere dannosi sulla pelle, ma anche su occhi e labbra. Ricordiamo che in chi soffre di herpes labiale, un eccesso di raggi UV può favorire la riattivazione del disturbo, come ricorda la Fondazione Veronesi.

Spalmare la crema solare
Crema solare su viso (Fonte Canva)

Un’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti favorisce a breve termine le scottature e a lungo andare la formazione di rughe e cheratosi, malattie croniche della pelle che in rare occasioni possono generare lesioni pretumorali.

Un articolo pubblicato sull’International Journal of Cancer conferma che il 91% di tutti i melanomi negli Stati Uniti sono collegati alle radiazioni ultraviolette, principalmente da esposizione solare. Questo, ed altri dati importanti e preoccupanti, fanno capire quanto sia ormai obbligatorio e fondamentale utilizzare una crema protettiva prima di esporsi al sole.

Oltre a verificare sempre che la crema non sia scaduta – anche se in linea di massima le creme conservate integre, è stato provato che possono essere riutilizzate l’anno successivo – è importante fare attenzione a come si spalma. Ebbene sì, spesso non facciamo caso a come e dove mettiamo la crema solare sul corpo, prima di prendere il sole.

La rivista GreenMe ha chiarito, tramite un sondaggio, le aree sulle quali ci si dimentica sistematicamente di mettere la crema solare. La prima zona, ovvero quella di cui si dimenticano in molti (il 36% degli intervistati), è la zona dietro le orecchie; questo perché si pensa, erroneamente, che queste ultime siano meno esposte al sole in quanto coperte nella maggior parte dei casi dai capelli.

Al secondo posto, con un 28% di risposte, ci sono le dita dei piedi, che spesso vengono dimenticati anche nella loro totalità, mentre come sappiamo sono molto delicati e ci si scotta facilmente. La terza risposta, col in 18% dei voti, è relativa all’attaccatura dei capelli. Quando infatti ci spalmiamo la crema sul viso, l’errore più frequente che facciamo è di non fare attenzione a stenderla in maniera adeguata ed omogenea. E’ frequente infatti, dimenticarsi di arrivare a coprire tutto il contorno del viso con la crema.