Incubo al gate dell’aeroporto: le figlie partono e la mamma resta a terra

Le figlie partono dall’aeroporto e la mamma resta clamorosamente a terra nel gate. 

Una mamma è stata sottoposta a dei controlli prima di salire a bordo dell’aereo Ryanair, che avrebbe portato lei e la sua famiglia a Maiorca.

incubo gate
Foto da Canva

Questi controlli sono durati più del previsto e le due figlie, di 9 e 11 anni, sono partite senza la madre.

L’assurda vicenda al gate dell’aeroporto

La situazione è abbastanza paradossale ma la compagnia ha spiegato che sono stati effettuati tutti i controlli e rispettati i regolamenti. La mamma, al contrario, non è assolutamente d’accordo con le dichiarazioni della compagnia aerea, poiché non le è stato permesso addirittura di prendere l’aereo per raggiungere le figlie.

problema aereo
Foto da Canva

Secondo le ultime indiscrezioni, a bloccare la madre delle bimbe, è stata una regola in vigore dai tempi della Brexit del Regno Unito. La legge recita: “Il passaporto di un cittadino di un Paese terzo deve essere rilasciato da meno di 10 anni al momento dell’ingresso nell’Unione Europea”. 

Le bambine erano inconsolabili. Sto cercando di tenere duro per il loro bene. Ero nel panico, loro erano isterici. È stato estremamente traumatico. Non c’è stata alcuna offerta di aiuto o assistenza. Ho dovuto attraversare il terminal per ritrovare il mio bagaglio. Mi è stato dato pochissimo tempo, supporto o opzioni in una situazione molto sconvolgente e stressante, 16 minuti prima della partenza del volo”. Queste sono state le parole della donna all’Indipendent.

Per fortuna le bimbe sono state tenute in custodia dalla zia, la quale è riuscita a partire con loro. Ovviamente lo choc per le piccole non sarà facile da assorbire in tempi brevi, nonostante la presenza della zia sull’aereo.

A questa passeggera è stato correttamente negato il viaggio in quanto il suo passaporto non soddisfaceva i requisiti di ingresso per viaggiare nell’UE (Spagna)”. Queste sono state, invece, le dichiarazioni di un portavoce della compagnia low cost di Ryanair.

Rynair è la più grande compagnia aerea a basso costo d’Europa, operando più di 2.000 tratte e collegando 33 paesi europei, fra cui Marocco, Israele, Giordania, Turchia, Tunisia, Russia e Georgia. La società è stata fondata nel 1985 dall’uomo d’affari irlandese Tony Ryan ed ha sede a Dublino. Rynair si è caratterizzata per una rapida e continua espansione, resa possibile dalla deregolamentazione dell’industria aerea europea del 1997. Le tre basi principali, come numero di rotte servite, sono Londra Stansted, Dublino e Bergamo-Orio al Serio.