J.K.Rowling non voleva Emma Watson in Harry Potter: la verità nascosta per anni

La saga di Harry Potter è conosciuta in tutto il mondo ma molte verità sono state nascoste per anni come quella che la scrittrice J.K. Rowling, non voleva Emma Watson nel cast.

I film che compongono la fantastica saga di Harry Potter, sono finiti ormai da anni, gli attori sono cresciuti ed ognuno di loro ha trovato la sua strada. Nonostante sia passato molto tempo, il mondo che abbraccia tutto ciò che è legato a questa saga è in continua crescita; i film vengono visti più volte e da intere generazioni.

Hermione Granger-Emma Watson nella Saga Harry Potter(Fonte Web)
Hermione Granger-Emma Watson nella Saga Harry Potter(Fonte Web)

Tutti i personaggi sono entrati nel cuore dei telespettatori specialmente i tre protagonisti. Harry Potter, Hermione Granger e Ron Weasly sono amati da tutti  per le loro superlative interpretazioni fin dal primo film “Harry Potter e la Pietra Filosofale”, ove i tre erano appena dodicenni. I tre tutt’ ora formano lo storico trio iconico di “Hogwarts”.

Perché la Rowling non gradiva nel cast Emma Watson?

Vediamo per quale motivo J.K. Rowling non era soddisfatta delle scelte degli attori  protagonisti della Saga in particolare di Emma Watson. La troupe ha sicuramente soddisfatto le richieste nel selezionare i giovani attori di talento che dovevano avere un’età di circa 11/12 anni ed essere britannici.

La Bella e la Bestia-Emma Watson(Emma Watson)
La Bella e la Bestia-Emma Watson(Emma Watson)

Quando hanno selezionato e scelto la giovane attrice per interpretare Hermione, le voci dicono che la Rowling non era affatto contenta di Emma. La ragazza rispondeva a tutte le caratteristiche per l’interpretazione di quella parte, dall’accento ai capelli castani e l’età adeguata.

Allora i fan si sono chiesti il perché di questo malcontento da parte della scrittrice. La verità è venuta fuori in alcune interviste dove la Rowling ha spiegato che Daniel, Emma e Rupert erano troppo carini rispetto alla sua idea dei tre personaggi del film che dovevano essere più” Geek” cioè strani, particolari.

La Rowling in particolare era titubante su Hermione perché molto carina e scrivendo la storia, l’aveva immaginata un pò diversa; doveva apparire, secondo lei, in maniera differente in modo da stupire soprattutto in scene come quella del Ballo di Natale in cui doveva subire una vera e propria trasformazione. Certamente per tutti i fan, in quella scena, Hermione ha sortito un effetto strabiliante.

Tutti gli attori sono stati meravigliosi e continuano ad essere amati! Certamente dobbiamo  in parte essere d’ accordo con la Rowling perché alla fine, sulla bellezza di Emma, aveva visto lungo ed infatti è stata scelta per interpretare proprio un film dove la bellezza è fondamentale; “La Bella e la Bestia”, dove naturalmente è la protagonista.