Zanzare, tienile lontane da casa con le giuste piante, quelle che loro odiano di più

Le zanzare sono uno dei problemi dell’estate, ma per tenerle lontane può essere sufficiente avere le piante giuste, quelle che loro odiano di più. 

La bella stagione piace a molti, ma la presenza delle fastidiose zanzare crea dei problemi da molti punti di vista, e da sempre si cerca di combatterle.

Zanzara repellenti naturali
Zanzara (Fonte Canva)

Non c’è estate che non porti con sé questo problema immenso, legato alla presenza delle zanzare. Le punture di questi insetti sono per molti un vero e proprio incubo. Vediamo come combatterle grazie alle piante.

Stop alle zanzare con queste piante

Allontanare le zanzare sembra ormai una battaglia da combattere ogni anno, all’arrivo della stagione calda. Tutti cercano di munirsi di metodi di ogni genere, per fare in modo di allontanare gli insetti più temuti dell’estate.

Pianta anti zanzare
Pianta travasata (Fonte Canva)

I prodotti più usati sono chimici, e sono i famosi zampironi, o anche gli spray e le piastrine da attaccare alla presa della corrente nelle stanze della casa. Questi metodi, che si trovano facilmente in commercio, sono però dei prodotti chimici inquinanti, e possono essere nocivi non solo per l’insetto, ma anche per noi, soprattutto se inaliamo i fumi che arrivano da spray o zampironi.

Quello che però spesso ignoriamo, è che esistono in natura dei repellenti, che possono aiutarci a tenere lontane le zanzare. Si tratta di alcune piante che possiamo tranquillamente tenere e curare in casa, o in qualunque ambiente. Il primo è senz’altro la citronella (Lemongrass), ormai famosa perché è anche l'”ingrediente” che spesso troviamo all’interno dei prodotti repellenti che acquistiamo – vedi gli zampironi, le candele, ecc. È una pianta erbacea cespugliosa con foglie a forma di nastro ricadente e dal gradevole profumo agrumato, che si può coltivare in giardino o in vaso, mettendola in un luogo soleggiato con innaffiature regolari.

Il Garden Benedetti, con i suoi esperti in materia, ha elencato le piante e i fiori che possono essere nostri alleati nelle lotta alle zanzare. “Fra le specie elencate, alcune sono state scelte perché non sono solo ornamentali, ma sono note e utili per aromatizzare cibi, preparare tisane, profumare ambienti e armadi o per le proprietà medicamentose. Prima di utilizzarle, verificate sempre di non esserne allergici“, spiega l’approfondimento pubblicato.

Oltre alla citronella, le piante più indicate per allontanare le zanzare, sono già presenti in moltissimi balconi o giardini delle nostre case, proprio perché utilizzate per altri scopi, primo fra tutti in cucina. Parliamo di basilico, menta e rosmarino. Queste piantine, facili da tenere e gestire in casa, sono usate quotidianamente per preparare i piatti della nostra cucina, ma allo stesso tempo possono allontanare gli insetti. Importante accortezza è di fare attenzione ai ristagni d’acqua, che da sempre attirano le zanzare.

Un’altra piante presente e amata in molte case e giardini è la lavanda, abituata a stare al sole e non ha bisogno di grandi cure. Anche qui evitare il ristagno d’acqua, anche perché la pianta non ne ha bisogno e non ama l’umidità. Tra i fiori, infine, anche la calendula e il geranio possono aiutare a combattere questi fastidiosi insetti.