Una pallina di alluminio in lavatrice ti cambia la vita: il trucco che lascia senza parole

Mettere una pallina di alluminio in lavatrice può davvero cambiarti la vita in meglio. Ecco il trucco, quando lo vedrai resterai senza parole. 

Tra i tanti trucchi casalinghi, quello di cui si parla ultimamente è di mettere una pallina di alluminio nella lavatrice. Vediamo che succede.

Donna lavatrice
Donna lavatrice (Fonte Canva)

Bisogna dire che la lavatrice, da quando è stata inventata, ha davvero cambiato la vita di milioni di persone. Ma c’è un trucco che la riguarda, utile soprattutto in questa stagione.

Pallina di alluminio in lavatrice e risolvi questo problema

Parliamo della lavatrice, e di un trucchetto che ti lascerà a bocca aperta. In molti lo stanno facendo. Si tratta di inserire una pallina di alluminio in lavatrice.

Pallina alluminio in lavatrice
Pallina alluminio (Fonte Canva)

Siamo nel pieno dell‘estate più torrida della storia, e i problemi che ne derivano sono moltissimi, dalla siccità al problema dello spreco di energia. Tutti cerchiamo il modo per trovare un pò di refrigerio ed evitare il caldo, e questo trucco certamente aiuterà in questo senso. Vediamo come.

In molti parlano di inserire in lavatrice una pallina d’alluminio, e questo può aiutare moltissimo. La carta stagnola usata in questo modo, riesce a stendere le fibre dei tessuti durante i lavaggi, soprattutto durante il ciclo della centrifuga. Ciò significa che una volta usciti dalla lavatrice, i panni saranno senza pieghe.

Ma ci siamo chiesti perché la carta stagnola abbia questo grande potere? perché è in grado di ridurre l’elettricità statica, fungendo quasi da ammorbidente sui capi, che così saranno più lisci e morbidi dopo il lavaggio.

Questo trucchetto è importantissimo, specialmente in questo periodo di grande caldo, quando bisogna dirlo, la voglia di accendere il ferro da stiro è veramente sotto zero! Le temperature che stiamo subendo in questa torrida estate, ci sconsigliano vivamente di metterci a contatto con ulteriori fonti di calore.

Ecco allora risolto il problema dello stirare. Basta appallottolare un pezzo di carta d’alluminio, grande più o meno come una pallina da tennis, inserirla in mezzo ai panni sporchi dentro il cestello ed avviare il programma di lavaggio prescelto. La palla di carta stagnola, se ben compressa, non si rovinerà mai, e non sarà quindi necessario cambiare o rifare la pallina dopo ogni lavaggio, il che risulta un ulteriore risparmio davvero da ogni punto di vista.

E allora potete stare tranquilli…in estate potete smettere di soffrire il caldo afoso e sudare le sette camicie, per stirare i panni dopo che li avete lavati. Il rimedio adesso c’è!