La diagnosi è “mal di testa” e il medico la rispedisce a casa: la donna muore 3 ore dopo

Il medico manda a casa la donna con la diagnosi di un semplice mal di testa, ma dopo 3 ore la signora muore.

Dopo una vita intera all’insegna di tanti sacrifici e di lavoro, desiderava finalmente trascorrere in modo spensierato il suo pensionamento, dedicandosi unicamente a viaggiare o al relax.

Dottore manda a casa la donne che muore dopo 3 ore
Fonte Canva

Il destino crudele di questa donna, purtroppo, ha stroncato anzitempo i sogni e i progetti per l’ultima fase della sua vita, il cui epilogo è stato tragico.

La donna viene mandata a casa dal medico e muore dopo 3 ore

La 65enne Maria Luisa Amores Blanco si è spenta tragicamente un giorno prima di andare in pensione, ad un passo dal tanto agognato traguardo. La donna ha iniziato ad accusare un forte mal di testa ed il marito, German Castellanos, l’ha portata con urgenza al pronto soccorso, poiché riteneva non ci fosse tempo per prenotare un appuntamento.

Donna viene rimandata a casa dal Pronto Soccorso
Fonte Canva

L’anziana coppia si è precipitata immediatamente presso il centro sanitario di Lugones de Asturias, dove ad accoglierli si è presentato un medico piuttosto scontroso. Il sanitario, stizzito per questa visita senza prenotazione, si è lamentato subito di essere sommerso da troppo lavoro per occuparsi di un banale mal di testa, e li ha rispediti a casa senza mezzi termini. Dopo appena 3 ore Maria è morta.

Una tragedia immane per il marito German che, dopo qualche giorno dall’accaduto, ha deciso di ritornare presso lo stesso centro con dei regali inattesi, mentre tra le mani aveva le ceneri della moglie. L’uomo ha portato dei saponi come simbolo per pulire le coscienze, dei fiori, 100 euro per la consulenza medica lampo e un invito all’hotel “Las Viñas”.

“Attualmente sto aspettando i risultati dell’autopsia, dopodiché intraprenderò un’azione legale contro il medico, se scoprirò che la morte di mia moglie è stata causata da una sua negligenza”. Queste sono state le dure parole del marito German, promettendo battaglia per avere giustizia.

La notizia ha fatto il giro del web e moltissime persone hanno voluto fare le condoglianze ed esprimere la loro solidarietà al povero German.

Il mal di testa non va sottovalutato se si manifesta come un dolore improvviso e violento, molto più intenso di qualsiasi altro dolore provato in precedenza. Bisogna rivolgersi ad un medico o al Pronto Soccorso quando il dolore non scompare, anzi si aggrava con il passare del tempo, nonostante l’assunzione di antidolorifici. In Italia, 26 milioni di persone soffrono di mal di testa.