Compra casa ma diventa proprietaria di un intero quartiere: colpa di un “copia e incolla” sbagliato

Una donna compra casa ma, a causa di un copia e incolla sbagliato, diventa proprietaria di un intero quartiere.

Una signora ha voluto acquistare la sua nuova abitazione, ma sorprendentemente è diventata proprietaria di tutto un quartiere.

acquisto casa errore
Foto da Canva

L’incredibile storia è accaduta a causa di un copia e incolla sbagliato ed ora la donna potrà scegliere se rivendere gli appartamenti oppure metterli in affitto.

La donna compra casa ma diventa proprietaria di un quartiere

Una signora ha comprato un’abitazione nel Nevada ma è diventata, per errore, la proprietaria di un intero quartiere di 84 appartamenti, per un valore di oltre 50 milioni di euro. La donna, però, ne ha sborsati solamente 600 mila e tutto ciò è stato possibile, a causa di un errore di battitura “copia e incolla”.

Quartiere nel Nevada da 50 milioni di euro
Fonte web

La proprietà è situata a Sparks, a nord-est di Reno, in Nevada (Stati Uniti). La donna ha presentato i suoi documenti all’assessore alla contea di Washoe, prima che le autorità si accorgessero dell’errore il 25 luglio. L’errore è stato commesso durante la stesura dell’atto di acquisto della casa. Infatti, la società che si occupava del passaggio di proprietà, ha sbagliato la compilazione dei dati, intestando praticamente tutto il quartiere alla donna.

Cori Burke, il vice assessore capo per la contea di Washoe, ha confermato l’errore di battitura commesso da Westminster Title, un’azienda con sede a Las Vegas.

“Poiché era abbastanza chiaro che era stato commesso un errore, la nostra divisione dei servizi di valutazione ha contattato immediatamente Westminster Title in modo che potessero iniziare a lavorare sulla correzione della catena del titolo per le 86 proprietà trasferite per errore”. Queste sono le parole di Burke.

La proprietaria della casa potrebbe non accettare il trasferimento e rifiutarsi di restituire gli appartamenti, anche se non ha mostrato alcun segno di interruzione del processo di restituzione e in ogni caso, se scegliesse di procedere per vie legali andando in tribunale, quasi certamente ne uscirebbe sconfitta.

L’assessore ha affermato che l’errore è più comune di quanto si pensi, a causa del copia e incolla, e tali problemi si verificano abbastanza spesso. Secondo quanto riferito, la donna senza nome è stata contattata dal The Reno Gazette Journal e non ha lasciato nessun commento a riguardo, ma solamente un’emoji sorridente.