Friends, Lisa Kudrow dice la sua dopo anni di silenzio: “il problema dello show era…”

Friends è stata una delle sitcom più amate in assoluto, e dopo anni Lisa Kudrow, dice la sua: “il problema dello how era…”

E’ stata la serie tv che lanciato nell’Olimpo dei divi la bella Jennifer Aniston, ma non solo. Il cast di Friends è rimasto nei cuori di tutti i telespettatori.

Friends
Friends cast (Foto dal web)

La sitcom statunitense è stata creata da David Crane e Marta Kauffman, e trasmessa sul network televisivo americano NBC dal 22 settembre 1994 al 6 maggio 2004; sono state realizzate in tutto dieci stagioni.

Friends, Lisa Kudrow difende a spada tratta la serie

Friends racconta le storie quotidiane di un gruppo di sei amici che vivono a Manhattan, formato dalle ragazze Rachel Green, Monica Geller e Phoebe Buffay, e dai ragazzi Ross Geller, Chandler Bing e Joey Tribbiani.

Lisa Kudrow
Lisa Kudrow (Foto dal web)

La serie ha riscosso un successo enorme, basti pensare che la puntata di chiusura, trasmessa il 6 maggio 2004, fu vista da circa 52,5 milioni di persone, diventando il quarto series finale più visto della storia della televisione, nonché l’episodio più visto del decennio.

Il successo di Friends continua a cavalcare l’onda, grazie alla possibilità, oltre ai confanetti DVD che ormai ogni serie produce, di poterlo rivedere in streaming sulle nuove piattaforme; la serie oggi si può trovare su Netflix. Visto quindi dalle nuove generazioni, e con i nuovi parametri televisivi, non sono mancate le critiche anche a questa serie.

Sembra strano, ma come ha riportato Hallofseries.com, la co-creatrice di Friends Martha Kauffman ha rivelato di trovarsi imbarazzata a causa della mancanza di diversità, elemento fatto notare da più parti, per il fatto che i protagonisti siano tutti bianchi e i personaggi di colore avessero un ruolo marginale.

La Kauffman ha dichiarato di essersi pentita, tanto da donare 4milioni di dollari alla sua alma mater, la Boston Brandeis University, al fine di istituire una cattedra nel dipartimento di Studi Africani e Afroamericani. Dall’altro lato, a parlare è stato uno dei protagonisti della serie, Lisa Kudrow, che interpreta Phoebe Buffay. L’attrice ha infatti dichiarato in un’intervista al The Daily Beast, di voler difendere lo show dalle accuse di mancanza di diversità.

Secondo Lisa, gli autori hanno semplicemente parlato di argomenti conosciuti alla loro comunità, quella dei bianchi, e che il problema della serie era la mancanza di opportunità e di apprendistati per giovani aspiranti sceneggiatori, fattore che avrebbe incluso in maniera auspicabile autori di colore.

Beh, sento che era uno show creato da due persone che sono andate alla Brandeis e hanno scritto sulle loro vite dopo il college. E per le serie specialmente, quando si tratta di una commedia che è orientata sui personaggi, scrivi di ciò che conosci. Non hanno alcun motivo di scrivere storie sull’esperienza di essere una persona di colore. Penso che a quel tempo, il grosso problema che vedevo era, “Dove sono gli apprendistati?“, ha dichiarato la Kudrow.