Le 5 profezie del 2022: qualcuna già si è avverata, altre potrebbero avverarsi a breve

Le profezie del 2022 sono cinque e qualcuna si è già avverata, mentre altre potrebbero avverarsi a breve. 

La “Nostradamus dei Balcani“, o meglio Baba Vanga, ha annunciato, infatti, alcune profezie per l’anno corrente.

profezia 2022
Foto da Canva

Alcune previsioni si sono già avverate, ma il problema principale è che altre potrebbero realizzarsi in breve tempo.

Le profezie del 2022

“Nostradamus dei Balcani” è il soprannome dato a Baba Vanga e si tratta di una sensitiva vissuta nei primi anni del Novecento nei paesi Balcani. Vanga, infatti, è nata a Strumica, nell’odierna Macedonia del Nord ed è rimasta orfana da piccola per la morte della madre e per la partenza del padre in guerra.

Baba Vanga prevede profezie
Fonte web

Baba Vanga è cresciuta con vicini e amici di famiglia in povertà ed inoltre un terribile tornado le fece perdere la vista. Da quel momento, però, è iniziato il “mito” di Baba Vanga. La giovane era sempre stata attratta dal misticismo e, dopo aver perso la vista, ha iniziato a fare profezie.

La mistica ha attirato moltissime persone da tutto il mondo ed addirittura, durante la Seconda Guerra Mondiale, i leader politici le hanno fatto visita per sapere le sorti delle loro nazioni.

Vanga muore nell’agosto del 1996 per le complicazioni di un cancro al seno, ma nel frattempo aveva scritto previsioni fino al 5079.

La “Nostradamus dei Balcani” avrebbe infatti previsto correttamente gli attentati dell’11 settembre a New York, la morte della principessa Diana ed, inoltre, il disastro alla centrale nucleare di Chernobyl, solo per citare alcuni degli esempi più eclatanti.

Per l’anno corrente, Baba Vanga ha fatto alcune profezie, riportate dai suoi seguaci. Alcune di queste si sono già avverate, come le temperature elevate, la crescente siccità, la scarsità d’acqua e le gravi inondazioni in Australia.

La previsione più credibile per il 2022 è quella sulla realtà virtuale. Già nella seconda metà del ‘900 Baba Vanga ne prevedeva un utilizzo di massa, con le persone impegnate a trascorrere la maggior parte dell’esistenza davanti ad uno schermo.

Adesso, però, spunta un’altra terribile profezia. La mistica avrebbe previsto una nuova pandemia, scatenata da un virus “dormiente” presente in Siberia, che dovrebbe causare milioni di vittime in tutto il mondo. Questo virus, rimasto congelato dal passato, tornerebbe a proliferare a causa del riscaldamento globale. Questa nuova pandemia potrebbe essere addirittura più letale del Covid-19 e provocare milioni di morti in tutto il mondo. Questa volta si spera che le profezie della mistica si rivelino errate.